Home Spettacolo

Pretty Little Liars: il serial che sta conquistando l’America

CONDIVIDI
Pretty Little Liars
Pretty Little Liars

Nei palinsesti televisivi estivi degli Stati Uniti la ABC Family è riuscita a conquistare l’attenzione degli amanti del serial dedicati prevalentemente ai teenagers con Pretty Little Liars.

La serie ha iniziato ad essere mandata in onda dalla ABC l’8 Giugno ed è tratta dalla serie di omonimi romanzi scritti da Sara Shepard.

Le protagoniste degli eventi raccontati nella prima stagione sono quattro amiche che devono affrontare la scomparsa della ragazza che le aveva fatte incontrare e diventare un gruppo. Spencer (l’attrice Troian Bellisario), Hanna (Ashley Benson), Aria (Lucy Hale, una delle attrici del purtroppo sottovalutato Privileged conclusosi al termine di un solo ciclo di puntate) e Emily (Shay Mitchell) erano insieme la sera in cui Alison (Sasha Pieterse) è scomparsa durante un pigiama party. Un anno dopo viene ritrovato il corpo della ragazza ma le idagini per trovare il colpevole della sua morte sembrano non riuscire a trovare indizi, mentre le quattro amiche iniziano a ricevere dei messaggi da una persona anonima che si firma semplicemente “A” ma che dimostra di conoscere eventi e dettagli di cui solo Alison era a conoscenza.

L’inedita combinazione di teen drama e thriller e un cast ben costruito (da segnalare il ritorno in televisione di Holly Marie Combs, diventata popolare grazie al suo ruolo in Streghe), ha portato il serial a diventare in poco tempo uno degli appuntamenti settimanali più attesi da una vasta fascia di spettatori e conquistare il sostegno dei fans che hanno recentemente premiato la serie e i suoi attori Lucy Hale e Ian Harding (che sul piccolo schermo interpretano la tormentata coppia formata da Aria e il suo giovane professore di letteratura Ezra) con i Teen Choice Awards.

Pretty Little Liars si preannuncia come uno dei prodotti televisivi più attesi anche qui in Italia nella prossima stagione televisiva.

Beatrice Pagan