Real Madrid, la felicità di Ozil: “Ho preso un treno che passa una volta sola”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

Per Mesut Ozil la grande chance di entrare definitivamente nel calcio che conta si chiama Real Madrid. Da oggi il ventunenne centrocampista di origine turca, acquistato dal Werder Brema per circa 15 milioni di euro, sarà a disposizione del tecnico dei Blancos Josè Mourinho che nei giorni scorsi aveva speso parole di elogio per il giovane centrocampista.

Il Real è un’occasione troppo importante per essere rifiutata, come è emerso dalle prime parole madridiste di Ozil: “È un treno che passa una volta sola e io l’ho preso – ha dichiarato il giocatore alla stampa spagnola – Ho 21 anni e molta voglia di vincere, credo che questo è il momento giusto per far fare un salto alla mia carriera e posso dire di aver realizzato il mio sogno”.

La trattativa è stata in bilico fino all’ultimo: “Sono stati giorni difficili per me, per la mia famiglia e per i due club, ma alla fine posso dire che sono un giocatore del Real Madrid”.

Grande felicità per questo trasferimento ma anche un sentito ringraziamento alla squadra che lo ha lanciato: “Il Werder mi ha dato l’opportunità di fare un salto di qualità molto importante, e uno non deve mai dimenticare i suoi inizi”.

Nei giorni scorsi quello che è poi diventato il suo nuovo allenatore, Mourinho, aveva speso parole importanti per lui, dichiarando che gli sarebbe piaciuto molto poterlo allenare. Detto e fatto: “Mourinho mi ha chiamato per farmi i complimenti” ha affermato Ozil, per niente spaventato dalla concorrenza che dovrà affrontare per imporsi nello scacchiere disegnato dallo Special One: “Non ho paura, so qual è il mio potenziale. Ci sono stelle di livello mondiale e questo mi rende felice. Inoltre in questi giorni il mio connazionale Khedira (acquistato qualche settimana fa dal Real), con il quale sono stato in contatto ultimamente, mi ha parlato delle meraviglie del club”.

Nel pomeriggio Ozil verrà presentato ufficialmente allo stadio Santiago Bernabeu. Una nuova stella si aggiunge alla corte di Mou, i tituli ora non potranno e non dovranno proprio sfuggire.

Francesco Mancuso

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!