Granata (Fli): “A settembre nuova forza politica”

Roma (19 agosto 2010) – “A settembre costruiremo attorno a Gianfranco Fini il profilo di una forza politica modernissima ma intrisa di Memoria Storica. Culturalmente consapevole ma popolare. Una forza in grado di progetti lungimiranti all’altezza del Modello Italiano”. A scriverlo sul prossimo numero del settimanale “gli Altri” è il finiano Fabio Granata.

“Le categore politiche del ‘900 basate sulla contrapposizione radicale di ‘destra e sinistra’ – scrive l’esponente della nuova formazione politica di Futuro e Libertà per l’Italia – hanno esaurito la loro funzione. Siamo in una fase di trasformazioni e passaggi. Si tratta di porre le basi di un progetto ambizioso che sappia affrontare la sfida della modernità senza rifugiarsi nel passato delle radici, guardando al futuro che certo è vitale solo se è consapevole della propria storia”.

Nell’editoriale, il fedelissimo del presidente della Camera non si tira indietro dall’analizzare anche i nodi del conflitto politico interno alla maggioranza di governo, e ribadisce a chiare lettere il bisogno di “una politica che sappia fare un passo avanti nel contrastare tutte le mafie e cricche, sostenendo i magistrati, le procure le forze dell’ordine con parole adeguate, atti legislativi, strumenti e risorse e non si accontenti dell’autoreferenziale elencazione, dal forte sapore di propaganda, di arresti e confische”.

Al contrario, accusa ancora una volta il finiano vicepresidente della commissione antimafia le procure sono oggi “continuamente oltraggiate, vilipese, guardate con sospetto e mai sostenute”.

Raffaele Emiliano