Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Filippine, un uomo torturato dalla polizia

CONDIVIDI



Un uomo è stato torturato dagli agenti di polizia
. Siamo nelle Filippine, precisamente a Manila, nella capitale. Il fatto è stato ripreso con un telefonino. Da due giorni, il video è su Youtube, facendo così il giro del mondo. Una vicenda che sicuramente non lascerà indifferenti.

L’uomo torturato, era stato arrestato dalla polizia e portato in carcere. Il crimine di cui è sospettato è furto. Nel video si vede l’arrestato nudo sul pavimento, mentre un poliziotto in borghese lo colpisce ripetutamente. Il presunto malfattore chiede pietà, ma l’ufficiale continua ad inveire su di lui. Al momento non si conoscono le generalità del malcapitato e, la condizione in cui adesso si trova. Secondo fonti vivrebbe nelle baraccopoli di Manila. Non si sa nemmeno se sia un ladro o meno, ma soprattutto, ancora non è noto il nome dell’aggressore. Il video è stato trasmesso ieri dalla rete filippina ABS-CBN, ottenuto da una persona anonima. Da due pochi circola in rete.

Questo misfatto ha generato critiche in tutto il mondo. “E’ la dimostrazione del sistema giudiziario incrinato che abbiamo. Sistematicamente i sospettati criminali vengono torturati, con lo scopo di ottenere informazioni. Ciò non è ammissibile.” Dice Etta Rosales, presidente della Commissione dei Diritti Umani. “Condanniamo la tortura ai detenuti, poiché va contro la dignità dell’uomo. Inoltre -conclude la Rosales- censuriamo il maltrattamento a scopo di testimonianza”.

Già la settimana scorsa, sempre nelle Filippine, un indagato di nome Lenin Salas, venne brutalmente pestato dalle forze dell’ordine. Intanto arrivano le dichiarazioni della polizia. “Non è un problema di stato, ma una colpa di alcuni uomini di polizia. Dice Rodolfo Magtibay, capo delle forze armate. L’ufficiale inoltre assicura che verranno aperte inganni, per accertare i colpevoli.

Assieme alla vicenda ieri, dove una soldatessa israeliana era fotografata con prigionieri palestinesi, n altro caso dove la tecnologia rende pubbliche storie che rimarrebbero segrete.

Matteo Melani

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram