Cecilia Rodriguez e Fabrizio Corona: 6000 euro di polemiche!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:32
Belen e Cecilia

Da un po’ di tempo si sente parlare sempre meno di Belen Rodriguez…Contenti? Se la risposta è no, potete consolarvi, perché in questo pezzo ci occuperemo della sorella Cecilia.

Le due si somigliano un po’, anche se Cecilia è molto meno famosa. Bene, sarà la sorella di Belen Rodriguez a lavorare assieme a Fabrizio Corona. I due saranno ospiti d’onore al “Palio di Penne”. Il tutto per la modica cifra di 6.000 euro.

Probabilmente, visti i compensi di cui si sente parlare, non si tratta nemmeno di un compenso astronomico. Eppure, questi 6.000 euro sono serviti a fare scoppiare altrettante polemiche.

La manifestazione del 27 agosto prossimo avrà come ospite speciale anche un giornalista Rai, Luca De Nicola. A organizzare il “Palio dei sei rioni” è stata la Pro loco di Penne, paesino dell’Abruzzo.

La decisione di invitare il fotografo catanese, su cui la magistratura indaga da anni per i più svariati motivi, e che qualche mese di carcere se l’è fatto pure, ha scatenato le polemiche di politici, semplici cittadini ma non solo. Tutti ce l’hanno con la Pro loco, responsabile dell’organizzazione dell’evento che si terrà dal 26 al 28 agosto.

L’amministrazione di Penne prende le distanze dalla scelta di invitare Corona e la Rodriguez: «Il Comune non ha erogato alcun contributo di natura economica, come è stato sottolineato sulla stampa dal presidente dell’associazione. Il Palio dei Sei Rioni è stato inserito nel cartellone estivo quando, a inizio estate, siamo stati informati della volontà della Pro-loco di riproporre l’iniziativa», dichiara l’amministrazione locale, «così come avviene con tutte le altre manifestazioni non organizzate direttamente dal Comune ma da associazioni e comitati. Gli organizzatori non hanno presentato un programma dettagliato della manifestazione e come amministrazione abbiamo pensato che il programma ricalcasse quello delle ultime edizioni svolte».

Corona viene definito dall’amministrazione comunale come personaggio poco adatto per l’evento.

Anche sul web è polemica. Su Facebook è anche sorto un gruppo che si oppone alla presenza di Corona e company.

G. M.