Home Spettacolo Musica

Shakira: ballo nella fontana di Barcellona, rischia multa

CONDIVIDI

La bellissima Shakira, che quest’anno ha riscosso un enorme successo grazie a Waka-Waka, rischia di essere multata per un comportamento non idoneo alle norme spagnole e non solo. Alcuni video, infatti, la immortalano in sella a una Harley-Davidson senza casco. Altri, invece, in un ballo scatenato, in compagnia dei turisti, all’interno di una fontana di Barcellona. Insomma il comune spagnolo non può chiudere certamente un occhio, neanche se si tratta di una star del calibro di Shakira.

La cantante colombiana, secondo il comune di Barcellona, non ha di certo dato il buon esempio, come ci si aspetterebbe da un personaggio pubblico, che in quanto tale potrebbe essere assunto come modello da seguire dai giovani e non. Di certo le intenzioni di Shakira erano tutt’altro che malvagie. Le sue azioni, infatti, derivano dall’intento di girare un nuovo video musicale, tuttavia questo non la giustifica. Il comune, infatti,  ha sottolineato che l’artista avrebbe potuto chiedere alle autorità il permesso per svolgere determinate azioni e in tal caso questo non gli sarebbe stato negato, considerando i fini artistici. Ma così non è stato.

I suoi capelli al vento e non nel casco, dove avrebbero dovuto essere, mentre era in giro sulla moto e il suo bagno nella fontana Pla de Palau, secondo le autorità, sono un cattivo esempio per i giovani e per tanto l’atteggiamento di Shakira non può passare inosservato. Il comune a guida socialista della metropoli catalana ha reso noto che studierà una sanzione.

Sarebbero proprio i suoi amati fan a scatenare l’inconveniente. Avrebbero, infatti, filmato le “prodezze” della loro star preferita non certamente pensando che questo avrebbe potuto portare guai alla bellissima colombiana. Tuttavia non c’è da preoccuparsi. Una multa non dovrebbe costituire un grande problema per Shakira, considerando soprattutto il successo che ha riscontrato il suo singolo Waka-Waka, inno dei mondiali e tormentone dell’estate.

Simona Leo

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram