Home Notizie di Calcio e Calciatori

Supercoppa Italiana, Inter-Roma 3-1: super Eto’o, il primo trofeo è nerazzurro

CONDIVIDI

Samuel Eto'o, 29 anni, autore di una doppietta

E’ dell’Inter il primo trofeo stagionale. I nerazzurri si aggiudicano la Supercoppa Italiana piegando la Roma con il risultato di 3-1. Benitez ringrazia Pandev ed Eto’o, che ribaltano il gol iniziale di Riise. Giallorossi belli ma ingenui: dopo un’ottima prima parte di gara, regalano con Vucinic e Taddei due dei tre gol nerazzurri.

PRIMO TEMPO – Benitez schiera gli undici della finale di Madrid: Zanetti gioca in mediana, con Chivu terzino sinistro. Stankovic va in panchina. Ranieri recupera Pizarro e preferisce Menez a Taddei. In porta c’è Lobont.

L’Inter prova a partire forte, ma la Roma sembra meglio organizzata. Così, dopo un paio di buoni spunti da parte di Sneijder, è Vucinic ad avere la prima vera palla gol, ma il suo tiro da ottima posizione viene respinto da Julio Cesar. Al 14′ ottimo spunto sulla corsia di destra di Menez, che dribbla su Samuel ma spedisce a lato.

I nerazzurri reagiscono, e vanno vicinissimi al vantaggio quattro minuti dopo: cross radente di Maicon, piatto di Eto’o da due passi e miracoloso salvataggio di Cassetti. Al 21′ la Roma passa: errore di Pandev a metà campo, Totti recupera palla e serve Riise che di punta beffa Julio Cesar.

Passata in vantaggio, la squadra di Ranieri si chiude e l’Inter fatica a creare gioco. Il ritmo della gara si abbassa, poi all’improvviso arriva il gol del pareggio: erroraccio di Vucinic che appoggia maldestramente verso Juan, Pandev si fionda sul pallone e di sinistro tocca alle spalle di Lobont.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con Stankovic al posto di Zanetti. Nei primi 18 minuti è la Roma a rendersi pericolosa, con un destro di Menez e una bomba su punizione di Riise. Ma al 70′, dopo un gol ingiustamente annullato a Milito, l’Inter va in vantaggio: penetrazione centrale di Lucio che serve il centravanti argentino, cross da destra per Eto’o che brucia Cassetti e infila.

La Roma subisce il contraccolpo psicologico e va in difficoltà. Così, a dieci minuti dal termine, arriva il 3-1: Taddei perde un brutto pallone al limite dell’area, Sneijder serve Eto’o che di sinistro batte un incerto Lobont.

Nel finale, dopo un’occasionissima non sfruttata da Milito, i giallorossi provano a reagire, ma vanno a sbattere contro Julio Cesar, che si supera su un tiro dal limite di Menez e blocca un sinistro di Taddei.

TABELLINO

INTER – ROMA 3 – 1

Inter (4-2-3-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; J.Zanetti (1′ st Stankovic), Cambiasso; Pandev (33′ st Mariga), Sneijder (43′ st Materazzi), Eto’o; Milito.
A disposizione: Castellazzi, Cordoba, Coutinho, Biabiany. All. Benitez

Roma (4-1-4-1): Lobont; Cassetti, Mexes, Juan, Riise; Pizarro (9′ st Taddei); Menez (38′ st Okaka), Perrotta, De Rossi, Vucinic (22′ st Adriano); Totti.
A disposizione: Doni, Rosi, G. Burdisso, Brighi. All. Ranieri.

ARBITRO: Bergonzi

MARCATORI: 21′ pt Riise (R), 41′ pt Pandev (I); 25′ st Eto’o (I); 35′ st Eto’o (I)

AMMONITI: Perrotta (R), Cambiasso (I), Okaka (R), Mexes (R), Samuel (I)

ESPULSI: Nessuno

Pier Francesco Caracciolo

Comments are closed.