Stasera in tv la commedia “Road trip”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31

Ci risiamo! La commedia demenziale, come sottogenere comico, si è conquistata, in pochi anni, un (seppur esiguo) pubblico di appassionati. E già ha le sue icone! Per esempio Sean William Scott, Steve Stifler nella trilogia di “American Pie”, ha trovato un suo posto d’onore nella commedia di Todd PhilipsRoad trip“. Il film, del 2000, andrà in onda questa sera, alle ore 23:10, su Italia 1.

Josh è uno studente universitario. Ad una festa viene abbordato da Beth, una ragazza disinibita la quale decide di riprendere con una telecamera la loro notte di passione. Il mattino seguente Josh si accorge che la cassetta è stata inviata ad Austin, in Texas, il luogo dove studia la sua fidanzata. Deciso a salvare il suo rapporto, il ragazzo parte alla volta del Texas con tre amici molto diversi tra loro. E “l’avventura” è dietro ogni porta…

Todd Phillips crea una commedia che va avanti a suon di tormentoni, deja vue, stereotipi e gags divertenti. Così facendo dimostra di conoscere bene il genere inaugurato da “American Pie” e portato avanti da pellicole come “Porkys” e “Band camp”. Ma lo stile di Philips somiglia più a quello dei fratelli Farrelly, registi di film come “Tutti pazzi per Mary”, “Scemo e più scemo” e “Amore a prima svista” che non a quello di Paul e Chris Weitz. E infatti “Road trip”, pur essendo l’ennesimo teen movie americano, non è “American Pie” e neanche “Porkyns”. Benchè un trailer insulso e menzognero ce lo faccia pensare. Ma ancora una volta, si sa, l’arte subisce il contraccolpo del mercato.

Valentina Carapella