Uomini e Donne chiude: una bufala!

In questi giorni si è molto scritto su internet a proposito della possibile, o addirittura probabile, chiusura definitiva di Uomini e Donne. La conduttrice del celebre programma, Maria De Filippi, sarebbe stanca di tutto quanto è avvenuto attorno a Uomini e Donne.

Tronisti o corteggiatori che diventano attori porno, l’indagine a carico di Danielona, falsità dei concorrenti nelle relazioni, l’ossessione della notorietà per i partecipanti, che dimenticano quello che dovrebbe essere il vero scopo del programma di Canale 5.

Molti hanno scritto che la moglie di Maurizio Costanzo è proprio stufa di tutte queste situazioni venutesi a creare e sarebbe pronta a chiudere i battenti. La notizia, ovviamente, non ha avuto conferme. Per un semplice motivo: è priva di fondamento e dunque nessun produttore potrebbe affermare che le cose stanno così.

D’altronde, la chiusura del programma a noi pare pure fantascienza. Il fatto che molti concorrenti usano Uomini e Donne per farsi conoscere dal grande pubblico non stupisce e scandalizza proprio nessuno. Si sa che chi va in tv poi spera di rimanerci o comunque di entrare nel mondo dello showbiz. Costantino ha fatto strada. Ma anche per i reality funziona così: inutile elencare tutti i personaggi divenuti famosi grazie alla partecipazione a queste trasmissioni.

E allora, perché proprio Uomini e Donne dovrebbe chiudere i battenti? Maria De Filippi i meccanismi televisivi li conosce bene. Se una trasmissione dovesse essere chiusa perché i concorrenti la utilizzano come trampolino di lancio per il mondo dello spettacolo o del semplice gossip, allora sarebbero decine i programmi a scomparire.

E poi: Uomini e Donne è una trasmissione seguitissima. Costa meno di tante altre in termini di produzione, e grazie ad eccellenti ascolti fa guadagnare molto di più. La sua chiusura è al momento assolutamente improbabile.

G. M.