Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Scoperta una delle più piccole rane del pianeta

Scoperta una delle più piccole rane del pianeta

Sicuramente si tratta della più piccola rana mai scoperta in Asia, Africa, ed Europa. Probabilmete, una delle specie più piccole dell’intero pianeta. Questo microscopico esemplare è stato individuato nelle calde foreste dell’isola sudorientale asiatica del Borneo. L’anfibio, grande più o meno quanto un fagiolino, appartiene alla famiglia delle Microhilidae, che comprende rane dalle minuscole dimensioni con lunghezza inferiore ai 15 millimetri.

La scoperta, subito pubblicata sulla rivista specializzata Zootaxa, è merito di due ricercatori che da anni lavorano presso l’istituto per la biodiversità e la conservazione ambientale della University Malaysia Sarawak e del biocentro del museo Grindel und Zoologisches di Amburgo. Indraneil Das, uno dei ricercatori impegnatosi nella scoperta, è anche a capo del gruppo di ricerca sugli anfibi perduti del mondo.

Proprio il ricercatore ha mostrato tutto il suo entusiasmo alla scoperta che queste micro-rane sono esemplari adulti: ”Avevo già visto queste mini-rane in collezioni di musei vecchie anche 100 anni – ha detto Indraneil Das – ma gli scienziati presumibilmente le avevano considerate forme giovanili di altre specie. Ora sappiamo che sono esemplari adulti di una nuova specie”.

Le micro-rane devono il loro nome (Microhyla nepenthicola) alla pianta da cui sembra dipendano, vale a dire la Nephentes ampullaria. I microscopici anfibi sono soliti deporre le loro uova nella incavature di queste piante. In questi habitat, i girini hanno infatti la possibilità di crescere nell’acqua che si deposita all’interno delle incavature. Questi esemplari furono trovati per la prima volta lungo la strada che conduce alla sommità della montagna Gunung Serapi, catena montuosa situata nei pressi del Kubah National Park. Pensate che i maschi adulti della nuova specie hanno delle dimensioni veramente minuscole: misurano tra i 10,6 e i 12,8 millimetri. Sono anfibi talmente piccoli che soltanto il loro frequente gracidare (molto forte in rapporto alle dimensioni) ha permesso ai ricercatori di scoprirli.

Di Marcello Accanto