Barroso: Ue per libera circolazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:42

L’Unione Europea è contro le discriminazioni. Così Josè Manuel Barroso, presidente della Commissione Europea interviene sulla questione dei rom. Al meeting di Comunione e Liberazione, svoltosi a Rimini, mette in chiaro il punto di vista dell’Europa. “Prima di tutto richiamo alla responsabilità da parte di tutti senza strumentalizzazioni politiche. La Ue salvaguarda alcuni principi: la non discriminazione delle minoranze etniche, la libera circolazione di tutti i cittadini negli Stati membri, il rispetto delle leggi”. Secondo Barroso, ogni stato membro deve muoversi in linea con le morme europee.

Il presidente della Commissione Europea, parla anche dell’Italia. L’Italia, sul fronte della crisi, “per alcuni aspetti è messa meglio di altri Paesi: ha un sistema bancario solido, non ha problemi di debito privato, un livello di concorrenza forte in diversi settori, un livello di disoccupazione stabile”. Barroso però lancia un monito sui conti pubblici e deficit sui cui, “c’è molto da lavorare”.

Matteo Melani