Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Thailandia: tenta di esportare un tigrotto facendolo passare per un pupazzo

Thailandia: tenta di esportare un tigrotto facendolo passare per un pupazzo

Lo aveva pesantemente sedato e se fosse riuscito a passare il check in dell’aeroporto di Bangkok, probabilmente sarebbe morto durante il viaggo nella stiva, la destinazione era l’Iran, dove il commercio illegale degli animali esotici è fiorente, stessa cosa vale per la Thailandia, paese in questo caso esportatore.

A quanto sembra Nirath Nipanant, agente della dogana di Bangkok, si accorge, dal peso della valigia che c’è qualcosa di strano. Ad un primo controllo risultano alcuni pupazzi di Pelouches, che la 31enne Piyawan Palasarn sostiene essere per un bimbo iraniano. Ma, appunto, quei pupazzi pesano troppo e scatta il controllo ai raggi x. Agli agenti di polizia risulta immediatamente chiaro che uno di quei “pupazzi” era un animale vero, un cucciolo di tigre per la precisione, addormentato, probabilmente drogandolo dalla intraprendente signora improvvisatsi commerciante.

Dopo varie discussionli la donna ammette le sue colpe e la proprietà del felino che stava cercando di espostare. Il suddetto non era certo messo bene quando è stato affidato alle cure dell’associzione per la protezione della fauna, ma ora pare essersi già almeno parzialmente ripreso e la sua guarigione completa è solamente questione di giorni.

La trafficante è stata denunciata alle autorità e ora rischia almeno quattro anni di carcere oltre che una pesante sanzione pecuniaria. Gli animalisti locali, inoltre, si stanno muovendo per far si che il periodo detentivo passi dai quattro previsti ai 10 anni di carcere. Le leggi in Thailandia non sono tenere.

A parte infatti la questione del commercio illegale, è da dire che il tigrotto sarebbe molto probabilmente morto nella stiva, sottoposto ad uno stress di viaggio pesantissimo e partendo già drogato. In più, visto che l’animale non era dichiarato ( data la sua illegalità) nel caso sul volo non  fossero presenti altri animali ( dichiarati) la stiva non sarebbe stata adattata al trasporto degli stessi, ciò avrebbe provocato una morte atroce al piccolo tigrotto, che invece tolto dalle mani della sua potenziale carnefice è stato salvato grazie alla soleriza della polizia thailandese.

A.S.

Comments are closed.