Amici 9: Emma Marrone ringrazia e si difende

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54

Continua il successo di Emma Marrone, come si evince dal numero di concerti in cui si è esibita subito dopo la vittoria di “Amici 9”, e da quelli che già ha in programma per il suo “Ahi ce sta passu tour”, ma, di pari passo, procedono anche le critiche di chi non manda proprio giù neanche l’idea che per merito dei talent show il percorso di alcuni artisti o pseudo tali possa essere così semplice e privo di gavetta.

Il caratterino di Emma le permette di rispondere, grazie ad un’intervista ai microfoni di Tv Blog, alle continue critiche che riguardano direttamente lei e  i suoi colleghi della scuola di Maria De Filippi o degli altri talent: “Il successo veloce è quello che si è visto quest’anno sotto i riflettori di “Amici”, ma in realtà canto da quando sono bambina e inseguo questo sogno da un sacco di anni, anche quando ho subito tante batoste, come quella che ho subito nel 2003 partecipando ad un altro talent show che poi è andato male, e dove mi dissero che, forse, avrei fatto meglio a cambiare mestiere. Fortunatamente ho seguito il mio istinto e non ho cambiato mestiere”.

E su questo argomento la cantante leccese conclude: “Io penso che la scuola più importante nella vita sia la strada e la vita stessa, poi, che la gente si accosti a fare “Amici” o “X Factor”, o piuttosto altre cose per cercare di crearsi un futuro, io non credo che sia sbagliato. Preferisco i giovani che si creano un futuro che quelli che lo buttano via”.

Della parte negativa del suo lavoro Emma Marrone  farebbe volentieri a meno, mentre, del suo pubblico, prima di salire per la prima volta su un palco montato per lei in Sicilia, dice: “Sarei ipocrita se dicessi che per me è lo stesso, invece, quando arrivo nei posti e trovo tanta gente mi fa tanto piacere. Sicuramente grazie, quello che dico a tutti ogni volta, in ogni serata. Spero di coinvolgerli con la mia musica e con il mio tour”.

S.L.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!