Vende il Corano di Gheddafi su Ebay: ragazza guadagna 80 euro

E’ partito ancora da poco, le sue gesta, l’immagine delle sue passeggiate in centro, delle “coranine” da convertire, fanno ancora una certa eco. Mediatica e politica . – se è vero che componente cattolica e finiana della maggioranza e opposizione hanno duramente criticato lo show del leader libico Gheddafi per le strade e le esibizioni ufficiali di Roma. Ebbene, è partito da poco, ma ciò che resta di queste vacanze romane è già acquistabile in rete: è il sito di CnrMedia che ha trovato su Ebay la prima copia del Corano regalato dal colonnello alle hostess, nel tentativo – a loro dire riuscito – di convertirle.

A metterlo in vendita una delle ragazze, e per 40 euro. “Sono una precaria e ho bisogno di soldi – racconta – Ho partecipato a entrambi gli incontri, quindi ho ricevuto due copie del Corano. Le ho vendute entrambe in poche ore, 40 euro ciascuna”. Di lei si sa che, malgrado l’opera di persuasione del colonnello, non si è convertita all’Islam, che lavora  saltuariamente con l’agenzia Hostessweb – quella che ha trovato le “gheddafine” per il leader libico – perché ha un lavoro precario che ama, sebbene poco redditizio,e che le copie del Glorioso Corano regalatele non dovevano esser state caricate di particolari significati religiosi: sono bastate poche ore, infatti, per vendere i due testi sacri per una cifra che arriva a 80 euro totali.

Il giallo, comunque, resta: è bene non far sapere, spiegano al sito, che la ragazza era in possesso di due copie del tomo: era espressa intenzione del colonnello libico, infatti, non ricevere e tentare di convertire le stesse ragazze in due giorni diversi, così da diffondere messaggio di conversione al maggior numero possibile di persone.  Pratica che evidentemente non deve aver funzionato. ma che comunque, tra vendite online e presenze fisse tra le “convertibili”, è fruttato alla ragazza quasi 300 euro.