Calciomercato Napoli: presi Cribari e Dumitru. Vanno via Rinaudo, Dalla Bona, Pià e De Zerbi

Emilson Cribari, il nuovo difensore centrale del Napoli

Il Napoli conclude la sessione estiva del calciomercato con qualche piccolo acquisto e con numerose cessioni. All’ombra del Vesuvio sono infatti arrivati ieri Cribari e Dumitru, mentre via da Napoli sono andati Rinaudo, Dalla Bona, De Zerbi e Pià.

GLI AFFARI DUMITRU E CRIBARI – Il Napoli ieri era alla ricerca di un difensore centrale e di un giovane attaccante. Sfumati gli affari Mantovani e Marilungo con Chievo e Samp, la squadra del presidente De Laurentiis si è gettata a capofitto su Cribari e Dumitru, riuscendo a concludere gli affari con le loro rispettive squadre. Il difensore brasiliano arriva infatti dalla Lazio, ed avrà il compito di sostituire Leandro Rinaudo (ceduto ieri alla Juve del suo Pigmalione Del Neri), il giovane attaccante proviene invece dall’Empoli, e dovrà sostituire Fabio Quagliarella, che la gente di Napoli non ha ancora perdonato per il trasferimento alla Juventus.

I MOVIMENTI IN USCITA – Detto della cessione di Rinaudo alla Juve, il Napoli ieri ha perfezionato anche gli addii di numerosi giocatori finiti fuori rosa da tempo. Samuele Dalla Bona è infatti andato all’Atalanta, ritornando così nella squadra che lo aveva lanciato da giovane prima di approdare al Chelsea. De Zerbi ha invece rescisso il contratto, per andare a giocare in Romania col Cluj. Pià invece si è messo d’accordo col Portogruaro, la matricola veneta che gioca in B quest’anno.

AG. CAVANI: “FELICISSIMO A NAPOLI” – In casa Napoli intanto ci si coccola il gioiello acquistato da De Laurentiis in questa sessione di mercato estivo, ovvero Edinson Cavani. L’attaccante uruguagio è andato a segno tre volte la scorsa settimana (due reti in Europa League, una in Campionato), diventando ancora di più l’idolo della tifoseria napoletana. “Edison e felicissimo e si sente a casa– ha dichiarato a Radio Marte Sport Live il suo procuratore, che poi ha anche aggiunto –Gargano e tutti gli altri lo stanno aiutando tantissimo ad inserirsi, e trovarsi in uno spogliatoio ricco di sudamericani è fondamentale per il ragazzo“.

Simone Lo Iacono