Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

La7: il tg di Mentana stende Minzolini e Mimun

CONDIVIDI

Quando la qualità dell’informazione cala (e chiunque abbia assistito al declino del Tg1 di Minzolini sa che è così) le ventate di novità, se valide, vengono ampiamente premiate dal pubblico. Dopo essere stato letteralmente epurato dal Tg5 diversi anni fa – in favore del più accomodante Carlo Rossella – e dopo aver lasciato “Matrix” perché orientato verso una direzione a lui non gradita, ora Enrico Mentana è tornato alla ribalta come direttore del Tg di La7; ed è tornato con risultati a dir poco strabilianti, specialmente se confrontati con i precedenti ascolti dello stesso Tg sotto la direzione di Antonello Piroso. E a tremare, questa volta, sono i “giganti” Tg1 e Tg5.

I numeri sono tutti a favore di Mentana: con il 7,31 % di share e un milione 490 mila telespettatori (raggiunti nella puntata di lunedì), il nuovo direttore di La7 ha stabilito il record di ascolti del telegiornale appartenente al gruppo Telecom Italia Media. L’aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso è di 4 punti percentuali, mentre rispetto ai due mesi precedenti l’aumento è stato addirittura del 77%; un aumento enorme, che potrebbe avere un effetto domino sull’intero mondo dell’informazione televisiva. Sì, perché gli spettatori acquisiti dal Tg La7 non sono certo caduti dal cielo; sono invece stati “sottratti” ai due Tg più importanti della nostra televisione generalista, il Tg1 e il Tg5. Secondo l’analista televisivo Francesco Siliato, partner di Studio Frasi, gli spettatori che lunedì sera hanno preferito Mentana ad Augusto Minzolini e Clemente Mimun sono circa seicentomila.

Sono ovviamente soddisfatto – ha dichiarato Mentana -, gli ascolti registrati sono il risultato di un duro lavoro fatto da tutta la redazione e devo dire che sono andati oltre le nostre aspettative”. Con il suo solito aplombe e la diplomaticità che lo contraddistingue, Mentana ha sottolineato come “occorre essere realisti e continuare a fare un buon lavoro: è naturale che il primo giorno, come per il primo numero di un quotidiano venduto per la prima volta, si concentrano le curiosità le aspettative… bisognerà dunque essere in grado di consolidare questi dati e, se possibile in futuro migliorarli ulteriormente”. Insomma, perché non puntare in alto e pensare di inserirsi nella lotta tra le due teste di serie, il Tg1 e il Tg5? La professionalità di Mentana e l’autolesionismo di Minzolini e Mimun potrebbero portare da soli i loro frutti.

A fondo pagina trovate la tabella sugli ascolti del Tg La7 elaborata dal centro Media Group M su dati Auditel, pubblicata da Affaritaliani.it.

Roberto Del Bove


Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram