Home Televisione

Festival di Sanremo 2010: dopo il no di Bruno Vespa ritorna il toto presentatori

CONDIVIDI

Potrebbe essere, anzi è, il nuovo tormentone dell’estate 2010. La stagione è agli sgoccioli, ma siamo sicuri che i le informazioni continueranno a circolare ancora per molto. Il tormentone accompagnerà il nostro autunno e ci riscalderà durante l’inverno.

Chi condurrà il Festival di Sanremo? Ad oggi ancora non si sa. Fino ad ora sono girate parecchie voci. Alcune di queste sono state confermate dai diretti interessati. Altre, invece, sono cadute come le foglie autunnali.

Dopo il rifiuto di Bruno Vespa di condurre il Festival della canzone, Sanremo non ha un presentatore e la Rai pare brancolare nel buio. La questione inizia ad essere però di grande rilievo ed urgenza. La macchina che si deve mettere in moto per febbraio dovrebbe iniziare almeno ad oliare gli ingranaggi già da ora ed invece tutto rimane fermo. Claudio Masi, direttore generale, le aveva tentate tutte per convincere il conduttore di Porta a Porta ad affacciarsi sul palco dell’Ariston. Un pressing asfissiante andato comunque a finire male. Bruno Vespa ha soppesato in maniera molto razionale pregi e difetti della proposta che gli era stata fatta e alla fine ha deciso per un: “ No, grazie”.  Vespa avrà stilato la fatidica lista e di conseguenza si sarà accorto che era più lunga la lista degli aspetti negativi. Nessun biasimo. Il conduttore sarà impegnato, nella prossima stagione, in ben due programmi e sarebbe stato un onere non da poco portare sulle spalle anche la dura organizzazione di una manifestazione così grande, impegnativa e soprattutto così attesa. Gli amanti del conduttore potranno continuare ad ammirarlo durante il suo programma storico e poi potranno vederlo anche lavorare insieme a Pippo Baudo ad una serie di serate in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Il d.g. Masi si ritrova con un pugno di mosche in mano. Tutto è ancora da decidere ed organizzare. Si riapre quindi il toto conduttore cercando di trovarlo al più presto proprio perché, se si dilatassero ancora i tempi, diverrebbe sempre più difficile trovare qualcuno disposto ad imbarcarsi in una situazione molto rischiosa. I compiti sono davvero numerosi. Bisogna trovare la formula giusta in grado di accattivare il pubblico e di tenerlo incollato allo schermo per più ore, bisogna trovare il cast, decidere gli ospiti italiani e soprattutto quelli internazionali. Alla lista si aggiungono poi anche le decisioni da prendere in merito alla scenografia e a tutte quelle cose che hanno sempre segnato o meno la tradizione della kermesse canora. Bisogna però mettere anche in conto che se si sceglie una presentatrice femminile questa dovrà dedicare parte delle sue decisioni anche agli abiti, al trucco e al ‘parrucco’. Non di certo per vanità, ma proprio perché tutto il festival viene messo sotto una lente di ingrandimento dai più che non vedono l’ora di trovare un appiglio dove aggrapparsi per iniziare a criticare e quindi tutto deve essere perfetto. Per ottenere ciò, si sa, le donne devono pensare a più cose che gli uomini. Alle presentatrici non basta indossare un semplice smoking.

Fra i nomi papabili restano quindi: Massimo Ranieri, che ha chiesto carta bianca per adottare alcuni sostanziali cambiamenti e Gianni Morandi. Quest’ultimo, dopo la voce della bufala estiva,  si troverebbe invece seriamente in corsa per il posto da conduttore. Ultimo nome che si va ad aggiungere alla lista è poi quello di Fabrizio Frizzi.  Il conduttore che ha ottenuto enorme successo con I soliti ignoti è ancora in bilico. Il telespettatore anziano di Rai 1 lo seguirebbe senza problemi. Resterebbe da risolvere l’interrogativo di come attirare i giovani anche perché Belen Rodiguez sembra sempre più lontana dalla riviera ligure.

Alessandra Solmi

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram