Suore di clausura aprono un sito web per far conoscere il loro pensiero

Le suore di clausura, per i voti, non possono uscire dal convento. Ma nel 2010, per far conoscere il loro stile di vita e i loro principi, hanno trovato un modo estremamente attuale.
Così le monoche di clausare hanno deciso di utilizzare le nuove forme di comunicazione. Dal sito del Comune di San Casciano è infatti possibile accedere a un nuovo spazio web dedicato al convento “La Croce” di San Casciano Val di Pesa (Firenze). Le monache clarisse hanno deciso di aprire un sito Internet www.clarissesancasc.altervista.org, nel quale è possibile conoscere la storia del monastero, la sua collocazione ma soprattutto la vita quotidiana e spirituale delle monache.
Nella home page è presente una sezione che contiene gli eventi organizzati dalle monache, un’area, invece, è dedicata alla preghiera e alla descrizione della giornata delle monache di clausura: i canti, le celebrazioni, le recite, le letture, l’adorazione eucaristica e le varie celebrazioni.
Un’altra ancora le pubblicazioni con una decina gli scritti di suor Maria Fernanda Dima, editi dal monastero dal 1996 ad oggi ed è possibile anche guardare la galleria delle immagini del convento. Ma, importantissimo, grazie al sito chiunque voglia, può mettersi in contatto con le suore inviando delle email tramite l’apposito campo nell’area contatti.
Un modo, senza dubbio innovativo e all’avanguardia, per sfruttare i nuovi mezzi di comunicazione e far conoscere a più persone il pensiero e il modo di vivere delle suore di clausura.
“Riconosciamo – spiega la badessa del monastero, suor Maria Fernanda Dima – l’importanza della comunicazione nel mondo di oggi che la cultura contemporanea ci offre e che la stessa Chiesa incoraggia ad usare, ovviamente nel rispetto dei ruoli e della missione che ogni istituto religioso svolge”

Daniela Ciranni