Italia under 21:battuta la Serbia, europei e olimpiadi più vicine

Gli azzurrini di Pierluigi Casiraghi hanno superato di misura la Serbia grazie alla rete siglata da Soriano ad un quarto d’ora dalla fine del match. Il gol è arrivato in contropiede con il sampdoriano Marilungo che ha infine servito il centravanti azzurro con l’assist che è valso 1-0 e vittoria. Con questo successo la nostra under 21 rimane in corsa sia per la qualificazione agli europei sia per la qualificazione alle olimpiadi che si disputeranno rispettivamente nel 2011 e nel 2012. Adesso sono tredici i punti che l’Italia cadetta ha nel suo girone e potrebbe guadagnarsi anche la qualificazione come prima classificata nel prossimo turno se si verificassero alcune combinazioni fortunose.

Se martedì i ragazzi di Casiraghi superano il Galles e l’Ungheria non facesse più di un punto con i britannici e la Bosnia, il primo posto verrebbe centrato. Se invece gli ungheresi dovessero vincere entrambe le sfide, si dovrà sperare che non ci siano più di tre migliori seconde in tutti gli altri raggruppamenti. La parola d’ordine resta comunque il successo contro i gallesi nella prossima partita.

Soddisfatto della vittoria in trasferta il ct azzurro:”Il gruppo c’è, non era facile vincere in Bosnia. Ora speriamo nel risultato dell’altro match (appunto Ungheria-Galles di oggi, ndr) e ci prepariamo alla sfida con il Galles. Abbiamo fatto una buona partita. Il risultato è giusto. Abbiamo giocato con continuità dal primo al novantesimo minuto – continua Casiraghi –  nonostante siamo a inizio stagione. C’erano assenze importanti, ma chi è sceso in campo ha risposto nella maniera migliore”. Con la gran parte di attenzione dedicata alla nazionale maggiore che si sta rinnovando, non bisogna tralasciare l’under 21, fucina del futuro.

Giuseppe Greco