Scomparsa Sarah Scazzi: trovato testimone che l’ha vista per ultimo

Taranto (4 settembre 2010) – Un ragazzo di Erchie, piccolo centro del brindisino, è stato rintracciato ed ascoltato dai carabinieri nell’ambito delle ricerche sulla sparizione della piccola Sarah Scazzi di Avetrana. Si tratta del testimone che per ultimo ha visto la 15enne prima che svanisse nel nulla lo scorso 26 agosto poco dopo le 14.30.

Il giovane, intorno allo stesso orario di quel giorno, era diretto al mare e stava attraversando Avetrana per raggiungere la litoranea. Ha riferito ai carabinieri che, mentre percorreva in auto da solo via Kennedy, ha visto Sarah che camminava a piedi sul marciapiede alla sua destra. Non avrebbe tuttavia notato nulla di strano.

Il testimone si sarebbe ricordato del momento dell’avvistamento solo due giorni dopo, quando, sfogliando i giornali locali, ha visto la foto di Sarah.

Le forze dell’ordine ritengono la testimonianza attendibile, in quanto il luogo dell’avvistamento è lo stesso marciapiede che porta alla casa della cugina della ragazza, Sabrina, con la quale la ragazzina aveva un appuntamento per andare al mare.

Il marciapiede indicato dal ragazzo dista solo 200 metri dall’abitazione della cugina di Sarah e questo limita ancora di più la zona della sparizione.

E’ troppo presto tuttavia per stabilire se questo importante indizio possa rappresentare la svolta nelle indagini, la cui soluzione appare essere al momento ancora lontana.

Raffaele Emiliano