Calciomercato Juventus: terzini sotto osservazione. Quattro nomi per gennaio

Il terzino mancino della Sampdoria Reto Ziegler. L'elvetico potrebbe a gennaio passare alla Juventus

Continuano a susseguirsi freneticamente le voci di mercato in casa Juventus e, a quelle principali riguardanti la nuova punta da prelevare a gennaio, si affiancano quelle relative ai terzini sia di destra che di sinistra. Se gli arrivi di Motta e Traorè avevano apparentemente chiuso il discorso in entrata per quei reparti, non così sembra stando alle voci che vedono la società di corso Galileo Ferraris interessata a ben 4 giocatori per gli esterni difensivi. Vediamo nel dettaglio di chi si tratta:

Un uomo solo per la destra: Cassani – Marco Motta sta facendo piuttosto bene da quando è arrivato a Torino ma l’alternativa all’ex terzino della Roma, costituita da Grygera, non pare convincere la dirigenza bianconera. Per questo motivo sembra che Marotta e Paratici stiano vagliando la pista che porta al terzino destro del Palermo Mattia Cassani. Il giocatore rosanero sta vedendo accrescere il suo valore e la sua importanza come dimostra anche il recente utilizzo da titolare nella nuova nazionale di Prandelli. La pista che porta al giocatore palermitano, però, è tutt’altro che semplice visto che Zamparini per il suo terzino destro vorrebbe incassare una cifra vicina ai 12 milioni di euro, somma decisamente elevata per le esigenze della Juventus.

Marasma a sinistra: Ziegler, Capdevila e Tremoulinas – Discorso diametralmente opposto per la fascia sinistra: De Ceglie e Traorè non convincono e la priorità per gennaio, oltre che una punta, potrebbe essere proprio la ricerca di un terzino mancino. I candidati per ricoprire tale ruolo in bianconero sono tre e sono tre nomi già noti: Ziegler della Sampdoria, Capdevila del Villareal e Tremoulinas del Bordeaux. Lo svizzero e lo spagnolo sono accomunati dalla loro situazione contrattuale: per entrambi i giocatori, infatti, il contratto scadrà nel 2011 e questa situazione potrebbe agevolare la Juventus che potrebbe ottenere un forte sconto in caso di eventuale acquisto di uno dei due mancini. Diversa la situazione del transalpino: il Bordeaux ha da poco venduto al Lione la stella Gourcuff e, grazie a questa cessione, non ha impellenti necessità economiche. Per questo, i francesi non hanno nessun motivo di svendere Tremoulinas e per l’eventuale cessione del mancino transalpino la Juventus dovrebbe sborsare una cifra vicina ai 15 milioni di euro.

Francesco Maisano