Calciomercato Juventus: Marotta soddisfatto e quello scambio mancato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:38

Pomeriggio intenso quello a Vinovo per la dirigenza bianconera, che nel corso della presentazione di Traorè e Rinaudo, ultimi arrivi bianconeri, ha fatto, per bocca di Marotta il punto sul mercato appena chiusosi. Dalla Spagna e dalla Germania giungono intanto voci di una clamorosa operazione, poi non conclusasi. Diarrà alla Juve e Sissoko al Wolfsburg, anche se poi in Germania c’è finito Diego.

Nessun rimpianto – “Abbiamo realizzato tutti i nostri obiettivi – taglia corto Beppe Marotta a margine della presentazione dei due nuovi acquisti bianconeri-, anche se ho letto molte inesattezze. La Juve è una grande società, abbiamo attraversato un momento di rinnovamento e ci vorrà tempo per assimilare la strategia tattica. Ma i tifosi devono avere pazienza, alla spalle possiamo contare su una società solida e sulla presenza di Andrea Agnelli. Abbiamo abbassato l’età media, contenuto i salari, secondo le linee guida della società. Siamo tutti soddisfatti di questo mercato: abbiamo utilizzato frequentemente la formula del prestito con diritto di riscatto per rispettare il bilancio e allo stesso tempo allestire una squadra competitiva

Tempo di amarcord per il dg – Domenica la Juventus è attesa dalla battaglia di Genova contro la Samp. Naturale che il pensiero corra ai due degli artefici del miracolo blucerchiato della stagione passata come Del Neri e  Marotta. Ecco dunque la risposta del neo Dg bianconero a riguardo:“Ho vissuto 8 anni indimenticabili alla Sampdoria. Quando sono arrivato a Genova la squadra era sul baratro della C, l’anno scorso abbiamo conquistato la Champions. Sarà un’ emozione forte, vivrò col cuore a mille”

Scambio possibile ma poi... – La Juve era vicina a cedere Sissoko al Wolfsburg. Una notizia che nemmeno si osava ventilare, ma che ora a qualche giorno dalla chiusura del calciomercato, appare veritiera. ai bianconeri era infatti stato offerto Diarrà del Real Madrid e a fronte di un offerta faraonica del Wolfsburg, il club torinese era pronto a cedere in Germania Sissoko. Poi però non se ne fece nulla e tutto restò solo una voce infondata.

Alessandro Iraci

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!