MotoGP: nel 2011 più test

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:48

La prossima stagione della MotoGp sarà caratterizzata da un maggiore numero di test per agevolare lo sviluppo delle moto. Le trasferte saranno comunque le stesse per arginare il problema economico.

IRTA e MSMA sembrano aver trovato una soluzione efficace per aumentare il numero dei test per team e piloti senza gravare troppo sul bilancio economico.
Per dare la possibilità a tutti i team di contenere i costi, verranno date delle giornate di prove coincidenti con le trasferte del motomondiale. In pratica il numero delle trasferte restarà lo stesso ma verranno allungati i giorni di permanenza, per rendere possibile di effettuare test importanti e fondamentali per lo sviluppo delle moto.

Confermata la due giorni post GP Valencia, si proverà per tre giorni a fine novembre a Jerez; poi altri tre giorni nella prima settimana di febbraio a Sepang, e di nuovo in Malesia nell’ultima settimana di febbraio, per altri tre giorni di lavoro.

 Ci sarà inoltre una due giorni in Qatar il 13 e 14 marzo  alla vigilia della prima prova della stagione. Infine, ci sarà una giornata di prove il lunedì seguente i GP di Jerez, Catalunya, Brno. Quindi, in totale si proverà per cinque giorni dopo il campionato in corso, e quattordici giorni durante il 2011.

Rispetto alla stagione in corso le giornate destinate ai test saranno molte di più nonostante ciò, è giusto far notare che la casa giapponese Honda aveva fatto richiesta di un numero ulteriore di test proponendo una trasferta in Australia, Phillip Island, tra le due sessioni di Sepang, ma gli altri team hanno rifiutato.

F.C.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!