PS3, il firmware 3.42 saluta i Jailbreak

Exploit utilizzati per avviare homebrew e copie di backup su PlayStation 3? No grazie.

Questa è la risposta di Sony Computer Entertainment a questa forma di craccaggio massiccia che si sta spopolando tra i giovani possessori della console per eccellenza taggata Sony.

Grazie al nuovo Firmware 3.42, tutti i furbetti che hanno craccato la propria console si ritroveranno, purtroppo per loro e per fortuna per altri, troncati sul nascere qualsiasi forma di uso non autorizzato.
Questo firmware è stato pensato infatti per impedire lo sblocco della console e l’uso illecito di copie di Videogames..

Due tecniche molto famose che erano oramai spopolate tra i possessori della tanto nominata console, erano la PS Jailbreak e PSGroove.
Ossia due sistemi che grazie a una chiavetta USB con microcontrollore programmabile permettono di bypassare le difese della console per riprodurre copie di backup e software homebrew (di terze parti, non autorizzati). I Cracker stanno attualmente lavorando anche ad un porting dell’hack su PSP e Smartphone.

E’ probabile però che sia solo una vittoria temporanea per la grande casa produttrice.
Sono già attivi, appunto,  i modder e cracker pronti a sferrare una “poco delicata” contro-offensiva.
Anzi, dalle voci che circolano sul Web, i cracker hanno già trovato una soluzione al fastidioso nuovo firmware.

Non ci resta che attendere per capire chi dei due colossi riuscirà a svignarsela col malloppo!

Alessandro Niro