Calciomercato Inter: duello con il Real per Schweinsteiger

 
Schweinsteiger, centrocampista del Bayer Monaco

Bastian Schweinsteiger, forte centrocampista del Bayern Monaco, vice campione d’europa, sta continuando a tentennare per il suo rinnovo. Il suo contratto scade a giugno 2012. Già in questa estate molte big del calcio europeo, tra cui l’Inter e il Real Madrid, hanno chiesto informazioni alla dirigenza tedesca, vedendosi sbarrare più volte le porte. Si sa, Schweinsteiger è uno dei centrocampisti più forti in circolazione e Van Gaal non si priverà così facilmente di uno dei suoi pupilli.

Il sogno interista- Se il forte mediano tedesco non rinnoverà il suo contratto, a giugno potrà liberarsi gratuitamente. A questo punto le corti dell’Inter e del Real Madrid potrebbero concretizzarsi realmente. In prima fila, per aggiudicarsi le sue prestazioni, c’è il club di Moratti. Se tra la società bavarese e il giocatore non ci sarà, a breve, un compromesso, Schweinsteiger potrà addirittura partire per gennaio. In questo modo il Bayern guadagnerà qualche soldo dalla trattativa ed il giocatore otterrà quello che vuole. In questo caso l’Inter è pronta ad intervenire. Moratti ha promesso che a gennaio un colpo grosso lo farà. Se Kaka rimane una possibilità affascinante, ma ancora tutta da concretizzarsi, per il forte mediano tedesco le possibilità sono maggiori. Infatti, già in estate i contatti ci sono stati. A gennaio si tratterebbe di ripartite e di limare alcune richieste. Un’operazione evidentemente non impossibile.

La concorrenza del Real- A mettere i bastoni tra le ruote potrebbe esserci, ancora una volta, il Real dell’ex Mourinho. Anche i blancos in estate hanno provato a far vestire la maglia bianca a Schweinsteiger, ma senza successo. L’impressione però, a differenza di Mascherano passato al Barcellona, è che Moratti, a gennaio, non starà molto a contare i pochi milioni di differenza tra domanda ed offerta, e affonderà il colpo, pur di accontentare la tifoseria e mister Benitez. E se a gennaio non si farà niente allora…tutto rimandato a giugno, quando il giocatore sarà libero di scegliersi una nuova squadra, senza chiedere il benestare dalla sua società, il Bayern Monaco.

Riccardo Angelo Colabattista