Monica Bellucci: uno spot diretto da D&G


È ancora lei la diva italiana più amata all’estero. Che sia per le sue doti recitative, messe in dubbio da qualche detrattore accanito, o per la sua bellezza encomiabile, Monica Bellucci continua a monopolizzare l’attenzione in qualsiasi momento produca nuovi lavori. Stavolta non si tratta, però di un film, o almeno non nel significato più ovvio del termine. Parliamo sempre di recitazione, ma Monica Bellucci è tornata nuovamente al mondo degli spot pubblicitari. E chi ben ha seguito le orme dell’affascinante attrice, sa che non si tratta di pubblicità come altre.

In primis, specifichiamo chi c’è dietro la macchina da presa: gli stilisti Stefano Dolce e Domenico Gabbana. Insomma, lo stile, il glamour e la bellezza sono assicurate, e se ricordiamo la protagonista dello spot, allora sveliamo il motivo di tanto clamore. Il settimanale Chi, diretto da Alfonso Signorini, ha pubblicato le prime foto tratte dal backstage del nuovo spot per “Martini Gold”.

In bianco e nero, atmosfere anni ’60 tipiche de La dolce vita, il filmato è girato come un video musicale. “Ci conosciamo da 25 anni”, afferma l’attrice riferendosi a Dolce e Gabbana, “continuiamo a frequentarci da buoni amici e ci stimiamo molto professionalmente”. La diva e gli stilisti, infatti, hanno già collaborato ad uno spot pubblicitario: girato dal regista premio Oscar Giuseppe Tornatore, il video che ritraeva una giovanissima Bellucci ammirata da un ‘picciotto’ che raccoglieva il suo reggiseno ha pubblicizzato il profumo D&G dal 1994 ai primi anni del 2000. “Ormai siamo intimi!”, affermano gli stilisti, “in questo video abbiamo rivisitato tutto ciò che è italiano e affascina il mondo”, concludono.

Insomma, ancora una volta l’attenzione è tutta su di lei, tralasciando, però, la gaffe di cui si è resa involontariamente protagonista poche ore prima all’aeroporto Roma Ciampino. Intravedendo una lite furiosa tra giornalisti e fotografi, la diva ha chiesto alla sicurezza di intervenire, ma la risposta è stata secca: “Signò, non se preoccupi, loro sono qui per Borriello!”

Carmine Della Pia