Manchester City: più di un mese di stop per Balotelli

Mario Balotelli esulta per il suo primo goal con il city

Brutte notizie per Mario Balotelli. Dopo attenti esami, con lo staff del Manchester City, si è deciso di intervenire chirurgicamente sul menisco della gamba destra. L’infortunio per Super Mario è avvenuto durante la sua partita d’esordio in Europa League contro il Timisoara. Match nel quale l’attaccante italiano, dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo, ha segnato il suo primo goal con la maglia del City.

All’inizio si pensava che l’infortunio al menisco del ginocchio destro fosse più lieve, si era parlato di semplice ipertensione ma, dopo accurati accertamenti effettuati all’ospedale San Matteo di Pavia, si è capito che era tutto più grave del previsto. Proprio per questo si è deciso di intervenire immediatamente chirurgicamente. Ad operarlo, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe essere il dottor Franco Benazzo, primario di ortopedia, che in passato ha curato diversi giocatori dell’Inter.

I tempi previsti per un suo rientro in campo variano dalle 4 alle 6 settimane. Un mese sicuro di stop proprio non ci voleva per il numero 45 dei Citizens. Appena trasferitosi in Inghilterra, infatti, all’attaccante ex naroazzurro gli è stato affibbiato subito il soprannome Bad Boy. Nomina che è stata confermata con le prime bravate fatte nella capitale inglese. Infatti, prima è andato sulle prime pagine dei Tabloid con il suo incidente di macchina, finito senza alcuna conseguenza per il ragazzo, e poi per alcuni suoi diverbi con la polizia locale, in cui affermava di essere semplicemente un ragazzo ricco.

Per Balotelli, come ben sappiamo, le risposte migliori non possono arrivare da fuori dal campo. L’unico posto in cui il ragazzo esprime positività è il rettangolo di gioco. Per questo Mancini, i tifosi del Manchester City e tutti quelli italiani sperano che il “ragazzaccio” torni presto a parlare sul campo. Visto che lo sa fare molto bene.

Riccardo Angelo Colabattista