Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Cavallo contro bus: 1 morto e 5 feriti

Cavallo contro bus: 1 morto e 5 feriti

L’incidente è avvenuto questa notte sulla statale Domiziana, all’altezza di Castel Volturno. Dopo lo schianto, l’autobus è finito nel torrente Agnena. Per i soccorritori giuti sul posto non è stato facile portare in salvo i sei pendolari presenti all’interno del mezzo. Ad avere la peggio è stato l’autista, morto a seguito dell’impatto.

Si è trattato di una drammatica fatalità. Un cavallo, scappato da un allevamento, è andato a sbattere contro il pulman del Consorzio trasporti pubblici di Napoli, uccidendo l’autista Catello Marciano Iovino di 37 anni. Nell’incidente, avvenuto la scorsa notte sulla statale Domiziana, all’altezza di Castel Volturno,  sono rimasti feriti i cinque passeggeri che si trovavano a bordo del mezzo. Secondo le prime informazioni, i feriti sarebbero stati tutti ricoverati all’ospedale “Pinetamare” di Castelvolturno. La diagnosi parla di contusioni e fratture guaribili in 30 giorni.

L’animale impaurito era sfuggito al controllo degli addetti ad un allevamento della zona. Nei pressi della statale, il cavallo ha attraversato la strada proprio mentre stava sopraggiungendo il pullman. Sembra che l’urto sia stato particolarmente violento, a giudicare dai danni subiti dal mezzo. La bestia ha infatti sfondato il parabrezza del bus travolgendo l’autista, morto sul colpo. Anche l’animale, ovviamente, è deceduto all’istante.

Dopo lo scontro, il bus di linea è finito nel torrente Agnena. Ciò ha ulteriormente complicato le operazioni di soccorso. Non è stato facile per i soccorritori trarre in salvo i passeggeri, visto che il bus si è trovato in breve tempo sommerso dall’acqua. Molto difficile è risultata anche l’estrazione del cadavere del conducente rimasto intrappolato nell’abitacolo di guida. Anche l’animalè è rimasto incastrato dopo aver sfondato il vetro. Il grave incidente ha ovviamente bloccato la viabilità nella zona. La polizia sta ora indagando per identificare il proprietario dell’allevamento dal quale è fuggito l’animale.

Di Marcello Accanto

Di Marcello Accanto