Donadi (Idv) attacca Beppe Grillo: “Rischia di fare il gioco del Cav”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42

La resa dei conti, alla fine, giunse: è di oggi l’accusa di Italia dei Valori nei confronti di Beppe Grillo. La ragione: il travaso di consensi, un’emorragia che rischia di avvantaggiare, nuovamente, Silvio Berlusconi. A spiegarlo è il parlamentare Idv Massimo Donadi.  “Poco conta che Grillo dica cose giuste e denunci nefandezze – spiega il braccio destro di Di Pietro – La cosa che più conta è che la sua lista, fuori dall’alleanza di centrosinistra, disperderebbe un patrimonio di voti, togliendoli ad una coalizione con reali chance di vincere le elezioni. Con questo sistema elettorale, ogni voto tolto al centrosinistra è un voto regalato a Berlusconi. In questo scenario, Berlusconi benedirebbe Grillo come il suo più fedele alleato”.

Accuse nuove, comunque nell’aria, dopo il calo di consensi del partito dipietrista constatato da più di un istituto di ricerca. E, al contrario, la crescita piuttosto sostenuta del Movimento 5 Stelle. “Purtroppo le mie non sono folli elucubrazioni, ma considerazioni concrete, basate sui flussi elettorali e sui numeri. La scelta di correre da soli farebbe – forse- scattare qualche seggio per il movimento Cinque Stelle, ma farebbe – di sicuro – perdere il centrosinistra”, rincara la dose Donadi dal suo blog.

Continuando: “Non è vero che centrodestra e centrosinistra sono uguali, questa è una vulgata da combattere. Non è vero che siamo uguali. Se nel centrosinistra ci fossimo noi e Grillo insieme, lo contamineremmo e lo cambieremmo per sempre con i nostri comuni valori e le nostre idee. Con tutti i difetti ed i limiti, che noi abbiamo sempre denunciato e non occultato, il centrosinistra non ha un Berlusconi ed ha un’idea di società profondamente diversa dal Pdl“. La sostanza, conclude l’Idv, è invitare Grillo all’interno dell’aria di centrosinistra. Per evitare inutili dispersione di voti. Si attendono repliche.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!