L’attesa è finita, esce Halo: Reach

E’ finalmente disponibile nei negozi uno dei titoli più attesi dell’anno nel mondo dei videogiochi, Halo: Reach, ultimo capitolo della saga sparatutto a firma Microsoft.

Dopo aver venduto più di 27 milioni di copie con i precedenti capitoli della serie e dopo tre anni di sviluppo dei Bungie Studios, la casa di Redmond pubblica il suo prodotto di punta nel settore videogiochi. Questo quarto episodio, già prenotato con molti mesi d’anticipo da due milioni di persone in tutto il mondo, non tradisce le attese, e supportato da un motore che spreme al massimo il potenziale grafico della Xbox 360 (il gioco è un’esclusiva della consolle targata Microsoft) è salutato dalla critica di settore e dal pubblico come uno dei migliori sparatutto mai realizzato.

Questo capitolo è il prequel dell’intera saga, e si colloca quindi cronologicamente prima rispetto al capitolo inaugurale della serie, Halo: Combat Evolved, datato 2001. La storyline si svolge sul pianeta Reach nel 2552, dove il giocatore non vestirà i panni di Master Chief (personaggio protagonista degli altri tre capitoli di Halo) ma di Noble “Six”, una nuova recluta “Spartan” del Team “Noble” che sul pianeta viene addestrata contro gli spietati alieni “Covenant”.

A un gameplay già di successo e rodato negli anni, in Halo: Reach si aggiungono altre gustose novità che arricchiscono l’esperienza di gioco: oltre ai classici combattimenti a terra o a bordo di veicoli, sono state inserite delle sessioni di gioco di grande effetto a bordo di navicelle spaziali in totale assenza di gravità; l’intelligenza artificiale è stata incrementata, così come il parco armi, rendendo le fasi di gioco ancor più variegate e realistiche, il tutto condito ed esaltato dalla curatissima colonna sonora realizzata da Marty O’Donnel, già autore delle musiche dei precedenti episodi. A farla da padrone negli sparatutto rimane ad ogni modo il multiplayer, modalità molto amata dal pubblico, e Halo: Reach non fa eccezione: l’inserimento di inedite opzioni di gioco e mappe nuovissime e tutte da esplorare garantiscono ulteriori ore di divertimento assicurato.

Il gioco è disponibile in quattro diverse versioni: Standard, Limited, Legendary e Limited + Xbox 360, e considerata la sua esclusività senza dubbio accrescerà le vendite della consolle Microsoft, ad oggi la più diffusa al mondo.

Tiziano Ottaviani