Arte all’asta:dopo due anni dal crack la Lehman Brothers cerca una soluzione

 

Non basta mettere all’asta una collezione d’arte, seppur comprendente opere di gran valore di artisti come Damien Hirst, Lucian Freud e Gary Hume, per riempire e risanare quello che è stato un buco di oltre 600 miliardi di dollari, dopo il crack subito due anni fa dalla Lehman Brothers, nè basterà per  soddisfare tutti quegli investitori che si sono sentiti presi in giro quando nel 2008 hanno visto tutti i loro risparmi faticosamente messi da parte sparire così, da un minuto all’altro. Eppure, qualcosa evidentemente sta cercando di mettere insieme la Lehman Brothers, se ha messo all’asta l’intera sua collezione, per poter essee in grado di pagare almeno una parte dei debiti.

Ad essere incaricate della vendita sono state Sotheby’s e Christie’s le quali batteranno l’intera collezione prima nella città di New York il 25 settembre, per quanto riguarda Sotheby’s, poi a Londra e precisamente a South Kensington, per quanto riguarda invece Christie’s, il giorno 29. Gli oggetti che verranno messi all’asta nel corso di queste due giornate sono quelli che ricoprivano e adornavano le pareti della sede americana, londinese a Canary Wharf e tutte quelle europee della banca che il giorno 15 settembre annunciò quello che è stata la più grande bancarotta nella storia degli Stati Uniti

. Guardando il catalogo di New York, sembra di essere presenti ad una mostra di arte contemporanea: i quadri infatti spaziano da Hirst, Gerhard Richter, Felix Gonzales-Torres, Richard Prince fino ad arrivare a Takashi Murakami. Il pezzo principe dell’asta newyorkese e Weve Got Style di Hirst, che sarebbe un armadietto di legno con alcuni oggetti di vetro e ceramica e che è stimato tra gli 800mila ed un milione e 200 mila dollari.

Nella sede di Londra, invece, ad essere messa all’asta sarà una Madonna di Hume stimata tra i 7o e 100mila sterline oltre ad una Testa di Bruce Bernard di Freud stimata da otto a 12mila sterline. Nel corso dell’asta londinese verranno inoltre battuti diversi cimeli come ad esempio scatole di sigari, barattoli da tè, porcellane cinesi e ceramiche, specchi, orologi, collane di libri storici e di famosi classici della letteratura inglese.

Rossella Lalli