USA, api attaccano agricoltore: punto 1200 volte (VIDEO)

Un incidente veramente drammatico, quello accaduto due settimane fa all’agricoltore texano Lamar LaCaze, pensionato 65enne. L’uomo, come d’abitudine, stava lavorando la terra a bordo del suo trattore. Durante le operazioni, Lamar è incappato in un grande alveare pieno d’api. Gli insetti, sentendosi in pericolo, non hanno esitato a difendersi attaccando il malcapitato.

La violenza dell’attacco è stata inaudita. Lo sciame si è letteralmente abbattuto sul corpo del povero Lamar pungendolo a ripetizione. Al termine del drammatico episodio, i medici hanno contato ben 1200 punture inferte dagli insetti. Di fronte al pericolo, l’agricoltore, cosparso di api, ha avuto soltanto il tempo di chiedere aiuto al figlio prima di perdere i sensi. La rapidità con cui il figlio è intervenuto, ha sicuramente permesso al padre di avere salva la vita.

Giuto in ospedale in fin di vita, dopo due interminabili settimane, passate in bilico tra la vita e la morte, l’uomo è fuori pericolo. Sorvegliato a vista dai medici, Lamar attualmente è ancora in ospedale con il viso gonfio per le tante punture subite. “Quando lo abbiamo portato al pronto soccorso sembrava che avesse un alveare in testa“, ha raccontato il figlio di Lamar ai giornali locali. I medici che lo hanno assistito sono riusciti a curare al meglio le punture presenti nelle orecchie, nel naso e nella bocca dell’agricoltore. Secondo i parenti di Lamar, le api avevano costruito il loro alveare in un vecchio scaldabagno. Il passaggio del trattore guidato da Lamar le ha ovviamente impaurite, spingendole ad attaccare con aggressività l’agricoltore. Lamar entra di diritto nella storia come l’uomo che è sopravvissuto a 12o0 punture d’ape.

GUARDA IL VIDEO DELL’INCIDENTE