Al Chiambretti Night Abigail Barwuah sorella di Mario Balotelli

fanpage

Ieri sera il Chiambretti Night ha ospitato una persona davvero speciale:     Abigail Barwuah,  sorella di Super Mario Balotelli. Entra in uno studio televisivo per la prima volta. Regala ai telespettatori confidenze personali sulla sua vita e su quella del fratellino campione. E’ davvero bella la sorella dell’attaccante del Manchester City e vuole bene al giocatore. Per lui si augura solo il meglio e spera che possa trovare presto una ragazza speciale; una ragazza che non badi alla sua fama e ai suoi soldi ma che si innamori di Mario e basta. Ecco quello che dice al conduttore Piero Chiambretti: “Mario è un giocherellone che ha paura degli spiriti e si mette ad urlare quando gli dico che il mondo finirà nel 2012. In campo fa il duro, ma è fragile. Se ne è andato dall’Italia perché sul suo conto si stava esagerando“.

fanpage

Prima di lei in studio due ragazza hanno dato vita a un simpatico  dibattito. Stiamo parlando di Eliana  Cartella e la pupa della scorsa stagione  Elena Morali. Eliana racconta la sua relazione con il calciatore. Prima dell’estate infatti si era tanto parlato di questa vicenda. La piccola miss infatti, nonostante sarebbe stata la fidanzata di Renzo Bossi, avrebbe avuto un flirt con super Maio. Questo pettegolezzo era costato al figlio del senatur un bel tapiro d’oro consegnatoli dagli inviati di Striscia la notizia. La ragazza però smentisce di essere stata propriamente fidanzata con Renzo. Con lui ci sarebbe stata solo una bella amicizia…Con qualche bacetto in aggiunta! Qualcuno però avrebbe dovuto dirlo al povero Renzo che sulle pagine di diversi quotidiani aveva dichiarato di essere innamorato e fidanzato con la bionda Eliana…

Abigail sembra comunque contenta del fatto che il flirt tra Eliana e Balotelli, se mai ci sia stato, sia finito. Lei bella più che mai pensa solo che suo fratello debba stare sereno e avere accanto una persona davvero speciale. Peccato però che suo fratello non riesca a mettere la testa a posto!

Filomena Procopio