Tè: fa bene se fatto in casa

Nei rari momenti di relax della giornata, non c’è niente di meglio di una tazza di tè. Sano e ricco di principi che aiutano il nostro organismo a stare meglio. E con la comoda possibilità di acquistarlo già pronto in bottiglia diviene tutto ancor più facile. Ma attenzione. Uno studio presentato al congresso dell’American Chemical Society ha evidenziato che il livello di polifenoli, utili al nostro corpo per le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie nonché per le capacità anticancro e antidiabete, contenuto nei prodotti imbottigliati risulta di parecchio inferiore rispetto agli antiossidanti che si trovano in una tazza di tè appena preparato.

Per giungere a tali conclusioni, gli esperti hanno comprato al supermercato sei tipi di tè in bottiglia e li hanno analizzati, scoprendo che in metà dei casi i polifenoli erano praticamente assenti e nell’altra metà ce n’erano talmente pochi da rendere assai improbabile un effetto benefico per la salute. «In mezzo litro dei prodotti che abbiamo analizzato si trova una quantità di polifenoli variabile da 3 a 81 milligrammi. – ha spiegato Shiming Li, responsabile dell’equipe di lavoro – Una tazza media di tè verde o nero può contenere dai 50 ai 150 milligrammi di polifenoli: significa che in qualche caso, per ottenere l’equivalente in polifenoli di una tazza di tè appena preparato, bisognerebbe bere 20 bottiglie di tè».

E pensare che le vendite di tè sono quadruplicate dal 1990 a oggi, proprio sulla spinta delle ricerche scientifiche che ne avevano esaltato le capacità antiossidanti, sicuramente tipiche di una bevanda fatta in casa ma decisamente scarse nell’equivalente di pronto uso. L’indagine condotta dal ricercatore ha inoltre di mostrato che, al di là delle basse quantità di polifenoli, i tè in bottiglia sono anche una miniera di zuccheri e quindi di calorie. «Chi è attento alla salute dovrebbe ridurne il consumo, anziché aumentarlo sperando di prevenire le malattie grazie ai polifenoli che contengono», ha sottolineato Li. Meglio quindi la cara e vecchia tazza di tè preparata in casa. In una sola bustina, dal peso di poco superiore ai due grammi, sono contenuti  fino a 175 milligrammi di polifenoli. Che, sorso dopo sorso, sono tutti per noi.

Katiuscia Provenzani