George Michael in un nuovo carcere, dopo il pianto spostato dall’ala dei pedofili

Fonti della polizia londinese fanno sapere che il leader dei “Wham!”, George Michael (il vero nome è Georgios Panayiotou), è stato trasferito dalla prigione di Pentonville alla ‘highpoint Prison’ di Suffolk, un carcere di categoria C , riservato nel Regno Unito ai detenuti considerati meno pericolosi. La 47enne pop star celebre in tutto il mondo, è stata condannata alla pena detentiva di un mese, dopo che gli è stata negata la libertà provvisoria su cauzione.

Il cantante è stato condannato per guida sotto l’effetto di sostanza stupefacenti e possesso di droghe leggere, dopo essersi schiantato con la sua macchina, una Range rover, contro la vetrina di un laboratorio fotografico, ad Hampstead, nel nord di Londra.

In un primo momento, Michael era stato rinchiuso nel carcere di Pentonville nell’ala dei pedofili e dei molestatori sessuali. Un vero e proprio incubo, a quanto pare, per il cantante che avrebbe versato lacrime per tutta la notte, deriso dai suoi vicini detenuti. Le autorità per motivi di sicurezza hanno pertanto chiesto il trasferimento in un carcere meno duro.

Raffaele Emiliano