MotoGP, Aragon: “Sono pronto ad aiutare Lorenzo”, parola di Valentino

Valentino Rossi ha dichiarato di essere disponibile, se gli venisse chiesto dalla Yamaha, ad aiutare Lorenzo a vincere. Il campione di Tavullia sembra essere didposto, a questo punto della stagione, ad abbattere il tanto discusso muro all’interno del box.

Sono amico di Dani Pedrosa, ma credo che Jorge meriti questo titolo“, ha detto in conferenza stampa Valentino Rossi, specificando che se gli venisse fatta la richiesta dalla casa giapponese per il campione del mondo non ci sarebbero problemi, anzi riterrebbe giusto “dare una mano” al compagno-rivale di squadra.

L’ammissione del dottore ha più l’aria di una “sconfitta” (determinata da una stagione molto sfortunata) che di un atto di benevolenza nei confronti dello spagnolo, considerato che fino a qualche giorno fa tra i due non correva buon sangue.

“Quando sono tornato avevo altre aspettative bisogna sapere soffrire, diciamo che nell’ultimo periodo ho avuto qualche vicissitudine. Come mi sento nelle retrovie? Ci si deve adattare, i tifosi mi daranno sicuramente tempo. Certo che se arrivo sempre settimo si appassioneranno a qualcun altro…”.

Per quanto riguarda la gara di domani Valentino Rossi ha ammessole difficoltà di trovare l’assetto giusto per affrontare il circuito di Aragon, pista nuova per tutti. “Sarà una gara difficile, non posso pensare ad una rimonta stratosferica, ma sarà anche lunga, posso cercare di fare il massimo”

Fiorenza Ciribilli