Colombia, Lorenzo il narco pappagallo che allerta i complici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:36

Un narco pappagallo, non è una bufala come si potrebbe pensare. Si tratta di Lorenzo, un pappagallo addestrato dai narcotrafficanti perchè faccia da palo allertando sull’arrivo delle forze dell’ordine al grido “corre, corre que te atrapa el gato” (corri, corri che ti acchiappa il gatto).
La scoperta di questo loquace pennuto l’ha fatta la polizia di Barranquilla,in Colombia. Gli agenti della narcotici del Paese sudamericano stavano realizzando una operazione antidroga  con l’ausilio di 300 uomini per assicurare alla giustizia una banda di spacciatori da tempo segnalata dagli abitanti di questa città. La sorpresa è stata grande quando irrompendo nella casa la maggior parte degli occupanti si erano già dati alla fuga, lasciando sul luogo il povero Lorenzo che assieme ad altre 4 persone l’hanno pagata per tutti. Nel corso della perquisizione sono state trovate 250 armi bianche e migliaia di dosi di marijuana.
Durante il tragitto nell’auto della polizia Lorenzo ha continuato a lanciare il solito grido “corri, corri che ti acchiappa il gatto”.pronunciando anche il nome di una donna. Il pappagallo adesso si trova nelle mani degli uomini del dipartimento dell’ambiente di questa città colombiana dove fra l’altro nelle ultime ore riceve diverse visite soprattutto da parte di numerosi mezzi di comunicazione.

Una vera stella della televisione. Lorenzo sembra non temere microfoni e telecamere e con estrema naturalità a coloro che gli domandano cosa aveva gridato ai delinquenti risponde senza esitare “corri, corri che ti acchiappa il gatto”. La brutta avventura è terminata e Lorenzo dopo tre giorni di fermo è stato rimesso in libertà consegnato al suo vero proprietario a cui era stato sottratto sempre nella città di Barranquilla.
M.D.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!