Germania, una donna spara e uccide in ospedale

Folle gesto in  Germania, nella città di Loerrach, dove una donna armata ha iniziato all’nterno di un palazzo, per proseguire in un vicino ospedale nella sua folle corsa in cui ha provocato in tutto 4 morti, e secondo il bilancio provvisorio almeno un ferito grve.

Appena dopo la sua irruzione all’interno della struttura ospedaliera, la donna ha puntato l’arma da fuoco contro un infermiere, il primo che le è capitato a portata di tiro, uccidendolo. Subito dopo ha provocato il ferimento di un agente di polizia che era già giunto sul posto.

All’arrivo dei rinforzi di polizia, dal momento che era stato ormai chiesto l’ausilio di altre pattuglie, la donna non fermava il suo operato ed insisteva nello sparare intorno a sé.

Alla fine, è rimasta lei stessa uccisa a causa della decisione di emergenza che si è ritenuto di prendere, abbattendo l’assassina che evidentemente non era possibile al momento far rientrare in sé.

Nel palazzo dove poco prima la donna stava dando in escandescenza, attraverso i suoi spari era stata anche provocata un’esplosione con conseguente incendio. I vigili del fuoco intervenuti nell’edificio  hanno poi trovato due persone  morte per le quali è stato inutile ogni intervento: una donna ed una bambina.

(Foto: Loerrach, ospedale St. Elisabeth)

S. K.