Halo Reach raggiunge quota 200 milioni di dollari in 24h

La trama di Halo Reach è basata sulla difesa del pianeta Reach con ogni mezzo a disposizione, di fronte ad un improvviso assalto dei Covenant (razza aliena con intenzioni poco amichevoli).
Inizialmente l’assalto è molto lento e piuttosto disorganizzato, anche se i Covenant riescono ad uccidere da subito diversi civili e alcuni importanti personaggi dell’ONI coinvolti in ricerche sul sottosuolo del pianeta. A questo scopo viene dispiegato il Noble team, che recupererà un dispositivo contenente dati di vitale importanza per la sorte del pianeta e della guerra galattica […]

Bungie, questa volta, ha superato se stessa.
Con l’ultimo capitolo della saga di Halo, ha sfondato il mercato videoludico in tutti i sensi.
L’azienda di Redmond ha riferito infatti che il primo giorno del debutto del gioco, vi è stata un’entrata di 200 milioni di dollari nelle vendite in tutto il mondo!
Ebbene si, l’ultimo capitolo ha fatto davvero gola agli appassionati dell’universo creato da Bungie.
Un’ottima mossa per casa Redmond, con questa fiore all’occhiello le vendite delle console targate Microsoft sono aumentate del 40%. Un risultato che non lascia in disparte le case concorrenti.
La versione precedente del gioco, Halo 3, che pure si era confermata un buon successo di vendita, aveva raggiunto in una settimana 300 milioni di introiti.
Tutta la serie ha totalizzato oltre 34 milioni di copie, con un incasso totale di 2 miliardi di dollari.

Phillip Spencer, vicepresidente della sezione progettazioni game, afferma –Il mercato degli affari nel mondo dei giochi, appannato dalla crisi, mostra finalmente segni di risveglio. Nel prossimo futuro, è prevedibile che questo recupero interessi tutti i produttori del settore-.
Ha inoltre riferito di avere scarsa fiducia nel successo dei giochi in 3D.

Che sia l’inizio di una lenta ma graduale ripresa?

Alessandro Niro