Marco Carta a Domenica 5: “Mi avevano detto di farmi controllare le corde vocali perché ero malato”

Intervista interessante quella di Marco Carta, ieri, durante la diretta di “Domenica 5”. Il cantante sardo, vincitore di “Amici 7”, è stato ospite nel salotto pomeridiano di Barbara D’Urso e ha fatto ascoltare il nuovo singolo, “Niente più di me”, tratto dall’ultima sua fatica musicale, “Il cuore muove”.

Marco è famoso non solo per la sua partecipazione al talent show di Canale 5, ma anche per aver vinto la scorsa edizione del Festival di Sanremo con il brano “La forza mia”, che, tra l’altro, ha regalato agli spettatori della D’Urso.

Durante l’intervista, il cantante ha parlato con la conduttrice di tante cose, del nuovo disco, della madre che non c’è più e anche della sua esperienza ad “Amici”. Durante il talent, certamente in molti ricordano che il giovane Marco era criticato per i suoi problemi di intonazione e per il timbro della sua voce e le litigate tra Luca Jurman, suo insegnante, e Grazia Di Michele, sono entrate nella “storia” della televisione.

E a Barbara D’Urso il cantante ha rivelato anche un “retroscena”: “Non diventerai mai un cantante, perché non hai la faccia e fatti controllare le corde vocali perché sei malato” (fonte Blogtivvu.com), gli avrebbe detto un professore, che rimane anonimo, durante i provini. In realtà, la sua voce è stata poi il suo punto di forza e Carta, superati i problemi legati alla didattica, è riuscito a entrare nel cuore del pubblico e a vincere il programma.

Ma ciò che Marco ha tenuto sempre per sé, soprattutto quando era dentro la scuola e sotto le telecamere, è stato l’amore e il dolore nei confronti della madre, persa quando era ancora troppo piccolo per capire e darci un senso. Tutto ciò che teneva dentro è uscito, però, nel momento il cui le fatidiche carte hanno mostrato chi era il trionfatore di “Amici 7”: Marco ha alzato gli occhi al cielo e ha dedicato la vittoria alla mamma. “Io non ho mai parlato di mia madre lì dentro, perché non volevo far pena a nessuno, in quanto sono molto orgoglioso”, ha detto durante l’intervista alla D’Urso.

Tra applausi e critiche, Marco Carta divide il pubblico e, forse, i motivi per cui una metà non lo ama sono gli stessi per cui l’altra metà lo sostiene.

Antonella Gullotti