Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Bacio su una panchina. Aggredita coppia gay

CONDIVIDI

Cassino, 21 settembre.  Un altro episodio di inciviltà pura dettato dall’omofobia e sostenuto probabilmente da una concezione razzista del mondo omosessuale. Due ragazzi italo-inglesi, regolarmente sposati in patria sono stati aggrediti con calci e pugni da un gruppo non ancora identificato di individui. L’episodio è avvenuto poche sere fa nei pressi di  Cassino, in provincia di Frosinone.

I due erano seduti su una panchina, intenti a scambiarsi un bacio, ma i loro gesti devono aver urtato la distorta sensibilità dei loro aggressori, un gruppetto di ragazzi probabilmente stranieri e forse di nazionalità romena. Le vittime riportano anche il “discorso” fatto loro dagli aggressori durante il pestaggio. Stavano dando uno spettacolo non accettabile in pubblico.

Se proprio davano loro così fastidio avrebbero potuto semplicemente  non guardarli, verrebbe da commentare senza purtroppo nessuna ironia. Il problema però sta a monte; la vicenda mostra chiaramente l’intolleranza di natura puramente “razziale”,  se con il termine razza è possibile identificare anche semplici individui appartenenti ad una sfera, di qualunqua natura sia, differente da quella in cui rientrano i giudicanti.

Chi ha sostenuto che lo spettacolo fosse negativo, dava per scontato la sua legittimità nel giudicarlo e nell’intervenire per interromperlo, in qualunque modo, di conseguenza egli apparterrebbe ad una natura superiore. L’umanità dovrebbe invece imparare a riconoscersi come tutta uguale, davanti a Dio, per chi ci crede, davanti a se stessa, per chi non appartiene ad una  qualunque delle religioni esistenti.

La coppia gay aggredita stava partecipando alla festa della Birra organizzata dal piccolo comune di Pignataro, nei dintorni del più conosciuto Cassino. Uno dei due ragazzi è dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso; entrambi hanno comunque riportato diverse ferite alla testa e al naso.

Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri della stazione di Pontecorvo, intenti a sentire gli altri presenti alla festa, in cerca di testimonianze che possano aiutare a rintracciare il gruppetto di aggressori.

A.S.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram