Home Spettacolo Cinema “Inception”: Di Caprio ruba sogni e fa man bassa al botteghino

“Inception”: Di Caprio ruba sogni e fa man bassa al botteghino

Ne avevamo già parlato mesi fa come di un fenomeno anomalo. Uscito negli Usa lo scorso luglio, Inception aveva fatto parlare di sé per essere stato uno di quei rari film capaci di creare un connubio tra successo al box office (60 milioni di dollari incassati solo nei primi tre giorni di programmazione) e apprezzamento della critica. E poco importa se dietro al titolo ci siano nomi importanti – dal regista Christopher Nolan di The dark knight al divo Leonardo Di Caprio -; ciò che è stato messo in risalto è l’indubbia qualità di un film che, tra l’onirico e il catastrofico, ha entusiasmato pubblico e addetti ai lavori; cosa più unica che rara, come sapranno bene i più appassionati cinefili. Per noi italiani comunque l’attesa è quasi finita: venerdì 24 settembre finalmente il film uscirà nelle nostre sale.

Reduce da Shutter Island, l’ennesimo capitolo della sua collaborazione con Martin Scorsese, in Inception Leonardo Di Caprio recita la parte di Cobb, un “ladro di sogni” che estrae preziosi segreti dalle menti di uomini potenti per conto di altri potenti. L’attività – intensa ma molto remunerativa – porta Cobb a circondarsi da una squadra di esperti colleghi, interpretati da Ellen Page (l’attrice rivelazione di Juno) Dileep Rao (già apparso in Avatar) e Joseph Gordon-Levitt (protagonista di 500 giorni insieme).Saranno loro ad accompagnarlo nella sua più rischiosa missione: rubare un’idea e impiantarla nella mente di un altro uomo.

Definito fin dalla data del suo annuncio come un “un thriller ambientato nelle architetture della mente”, il film è un vero e proprio viaggio sospeso tra azione, sub-realtà e onirismo, dove insieme al fantascientifico tema del “ladro di sogni” Nolan indaga e scarnifica il rapporto tra il protagonista Cobb, i suoi figli e la moglie Mal (interpretata da un’intensa Marion Cotillard). Un film ispirato in parte alla saga di James Bond, che per Nolan – come ha dichiarato egli stesso ai microfoni di Sky – “è sempre stata sinonimo di grande libertà geografica e imponenti scene d’azione”.

Le premesse ci sono tutte: vi aspettiamo questo fine settimana per la nostra recensione. Per ora, intanto, potete gustarvi il trailer del film cliccando qui.

Roberto Del Bove

Comments are closed.