Palermo, Rossi respinge le critiche:”Classifica bugiarda”

Dopo le critiche del presidente Zamparini rivolte all’Inter, l’allenatore del Palermo ha parlato alla vigilia di un’altra sfida importante: quella contro la Juventus. Domani sera infatti, i rosa andranno di scena a Torino dopo un inizio tutt’altro che esaltante. Ma Rossi non fa drammi e invita tutti a sostenere anziché criticare:”Questi ragazzi non hanno bisogno di pressione. La classifica è leggermente bugiarda. Con 3-4 punti in più sarebbe sarebbe più veritiera. Abbiamo cambiato tanto e la squadra deve vedere crescere la fiducia nei propri mezzi. La gente deve aiutarci”.

Queste le parole del tecnico rosanero per mettere serenità in un ambiente che si è surriscaldato dopo due sconfitte e un pareggio. Inoltre, anche il calendario non è felice per i siciliani che si ritrovano a dover affrontare la vecchia signora dopo aver giocato contro i Campioni d’Italia. I bianconeri arrivano da una bella vittoria ad Udine e Rossi rende merito al lavoro del mister ex-Sampdoria:”Hanno fatto una rifondazione, prendendo giocatori perfetti per Del Neri. Sono gli esterni che voleva e questo è un grande attestato di stima per lui”. Ma non ci sono solo brutte notizie in casa Palermo.

Miccoli torna fra i convocati, ma non si sa ancora quando verrà schierato in campo. Di certo il suo allenatore si aspettava di vederlo rientrare con una situazione di classifica diversa da quella attuale. Con l’assenza del capitano, sono stati diversi i moduli provati in queste prime giornate e non si può dire con certezza come scenderanno in campo domani i “giovani” rosa. “Non possiamo aspettarci continuità immediata da ragazzi di 19-20 anni. Hernadez è un grande talento e farà bene. Anche Maccarone darà il suo contributo. Ilicic ha fatto una buonissima partita contro una grande squadra, segnando pure un gol. Sto ancora pensando alla disposizione da dare in campo.”

Giuseppe Greco