BlackPad, arriva il tablet Blackberry?

Ormai è “tavoletta-mania”. Dopo l’uscita dell’iPad, che ha inaugurato questo nuova linea di prodotti hi-tech, anche RIM, produttrice della linea Blackberry, sarebbe sul punto di presentare il suo nuovo terminale.

Sono solo indiscrezioni per ora ma più di un indizio fa pensare che il lancio di un nuovo prodotto da parte dell’azienda canadese sia davvero imminente. Ormai Apple, come detto, ha “creato” un nuovo settore di mercato, e molte aziende si stanno adoperando per commercializzare i propri “tablet”, come Samsung con il Galaxy Tab o Dell con lo Streak. E’ difficile che i produttori di uno dei diretti avversari dell’iPhone nel campo della telefonia non abbiano pensato a una versione “a tavoletta” del proprio terminale mobile. Inoltre sembra che la stessa RIM abbia di recente registrato il dominio “blackpad.com”, e che quindi il lancio di un dispositivo anti-iPad sia realmente nei progetti (più o meno prossimi) dei creatori degli smartphone Blackberry.

Sulle caratteristiche tecniche dell’apparecchio ovviamente regna il silenzio. Si vocifera di uno schermo più piccolo (7 pollici) rispetto a quello dell’iPad, con una o due fotocamere, bluetooth, wi-fi e chip Marvell. Sembra che la connessione in rete 3G sarà possibile solo tramite “tethering”, ovvero collegando al tablet un Blackberry tramite cui connettersi. Il tablet dovrebbe essere costruito a Taiwan dalla Quanta Computer. Per quanto riguarda il sistema operativo, pare che non si avvarrà del nuovo Blackberry OS 6 ma di un software apposito sviluppato dalla Qnx, azienda acquistata di recente da RIM, che avrà l’arduo compito di andare a sfidare due giganti del settore come iOS e Android.

Per scoprire se tutte queste voci di corridoio siano vere bisognerà aspettare la conferenza degli sviluppatori Blackberry che si terrà a San Francisco da lunedì prossimo, per i bene informati la data scelta dai dirigenti RIM per la presentazione del BlackPad.

Tiziano Ottaviani