Brera: Cattelan diserta l’incontro con gli studenti


Il controverso artista Maurizio Cattelan ha disertato l’incontro con gli studenti di Brera. Era atteso, infatti, nella Sala Napoleonica di Brera, gremita di studenti dell’Accademia di Belle Arti, oltre che di cittadini curiosi di conoscerlo. La notizia era stata fornita a mezzo stampa: Maurizio Cattelan, l’artista contemporaneo italiano più conosciuto al mondo, avrebbe affiancato Finazzer Flory e Bonami, rispettivamente assessore e curatore, per una lezione. L’artista, però, non ha presenziato affatto.

Al suo posto, solo Finazzer e Bonami ad accogliere le domande dei tantissimi studenti accorsi. A fine conferenza, viene diffuso il comunicato: Cattelan non ci sarà. La motivazione risiede nella sua poca dimestichezza nel parlare in pubblico. Un episodio simile si era verificato a Roma lo scorso anno: l’artista era atteso per un incontro e per attendere alla cerimonia di consegna del premio alla carriera da parte della Quadriennale di Roma, ma al suo posto si presentò Elio delle Storie Tese, in qualità di rappresentante e sostituto.

Finito l’incontro, però, l’artista ha presentato la sua opera più discussa negli ultimi tempi, Lo.Ve, esposta in Piazza Affari. Si tratta del tanto noto dito medio, davanti al quale Cattelan si è fatto fotografare con Bonami e Finazzer, oltre che da Simona Ventura. Non pervenuto il motivo della sua presenza.

Da segnalare, ad ogni modo, l’iniziativa del blog artisfizio.splinder.com. Se ci si collega al sito, infatti, sarà possibile intervenire in prima persona sulle opere di Cattelan esposte al Palazzo Reale e a Piazza Affari, ribattezzandole con titoli nuovi. Lo.Ve, La Nona Ora, Untitled e The Drummer, tra le creazioni disponibili sul blog.

Le ultime notizie sull’artista Cattelan provenivano dal comune di Milano, e non erano delle più positive: qualche settimana fa, infatti, è stata bloccata in partenza l’idea di sponsorizzare la sua prossima mostra a Milano con uno dei suoi vecchi lavori riprodotto su manifesto: Him, un Adolf Hitler genuflesso.

Carmine Della Pia