Calciomercato Juventus: Sissoko via per rinforzare la difesa

La settimana della Juve partite bene, grazie alla vittoria larga sull’Udinese è finita però col ko col Palermo- Questo rischia di non essere andato giù ad uno dei protagonisti mancati di questo inizio di stagione bianconero: Momo Sissoko. Il centrocampista maliano, non avrebbe digerito le troppe panchine e potrebbe così lasciare Torino già a gennaio.

Escluso di lusso – Si è scaldato per tutto il primo tempo e per buona parte del secondo, senza però mai entrare in campo. Al suo posto Delneri ha preferito schierare prima Melo e Marchisio, poi addirittura far entrare Aquilani. Normale che per un guerriero in campo come Sissoko, l’esclusione sia dura da digerire, ma sembra che stavolta anche da parte bianconera ci sia molta insofferenza nei suoi confronti. Del resto i non pochi infortuni ne hanno limitato condizioni e prestazioni. Per questo la società bianconera sta meditando di metterlo sul mercato già a gennaio.

Richieste, destinazioni e arrivi – La possibilità che il club di Corso Galileo Ferrari venda ‘la Piovra’ Sissoko, ha mosso l’interesse di molti club. Il maliano ha offerte dall’ Inghilterra ma soprattutto dalla Bundesliga tedesca. Su di lui ci sarebbe soprattutto il Wolfsburg, club in cui già milita Diego. L’approdo al ricco club bianco verde anche di Sissoko, aprirebbe un’autostrada alla Juve per arrivare la prossima estate ad Edin Dzeko. Intanto il sacrificio del centrocampista potrebbe rendersi necessario per arrivare a un grande difensore. In pole Mexes, ma anche David Luiz.

La smentita dell’agente – Puntuale come un orologio svizzero, è giunta la smentita dell’agente di Momo Sissoko.“Non ho mai parlato col Wolfsburg. – ha detto il procuratore – Momo è tranquillo, è chiaro che gli piacerebbe giocare un po’ di più, ma la stagione è appena iniziata e ci saranno molte partite da qui alla fine. Siamo solo alla quarta giornata, non è certo crollato il mondo. E’ pronto a lottare come ha sempre fatto e a dare il suo contributo in campo. Il calcio è pieno di variabili e la Juventus deve affrontare tre competizioni. Sta in un grande club e lui è un giocatore importante e, ribadisco, del Wolfsburg non so proprio nulla

Alessandro Iraci