Lindsay Lohan libera su cauzione

Qualche giorno fa avevamo parlato di lei: Lindsay Lohan era di nuovo nei guai.

A pochi mesi di distanza, l’attrice e cantante è dovuta tornare davanti ad un tribunale. L’udienza si è svolta ieri mattina, 24 Settembre, presso la Corte di Beverly Hills. Il giudice Elden Fox, per nulla contento di quanto successo, ha negato la libertà su cauzione per la violazione della libertà vigilata accertata proprio una settimana fa attraverso il risultato positivo di alcuni test anti-droga e anti-alcool. La Lohan aveva cioè rotto i patti intrapresi con lo stesso giudice, che dopo averla condannata le aveva prescritto di sottoporsi a test improvvisi in modo che essi potessero accertare la sua buona volontà di seguire la retta via.

La condanna del giudice non è giunta come un lampo a ciel sereno.  Chiunque conoscesse bene tutta la vicenda si sarebbe potuto aspettare un epilogo del genere. La Lohan quindi è tornata in carcere. Per sua fortuna il nuovo incubo è durato pochissime ore.

In tarda serata i legali dell’attrice sono riusciti a fare ricorso contro la decisione del giudice Fox presso un altro giudice e hanno così ottenuto la libertà su cauzione. La Lohan è quindi stata scarcerata dopo il pagamento di 300.000 dollari. La giovane attrice ha così potuto trascorrere in tutto meno di 12 ore in una struttura penitenziale di Los Angeles. Una vera e propria toccata e fuga dietro le sbarre. Si spera però che Lindsay abbia imparato una lezione e che d’ora in poi cerchi con più forza di volontà di rimanere lontana dalle sue dipendenze. Alcool e droga continuano a causarle grossi problemi. I suoi fan sono stanchi di leggere solo notizie di questo tipo, vorrebbero tornare a vederla sul maxi schermo o in televisione e vorrebbero poter parlare di lei o poter sentire parlare di lei solo per meriti artistici e non più per i vari demeriti personali che sta collezionando troppo in fretta.

Alessandra Solmi