Probabili formazioni Juventus-Cagliari: Rinaudo terzino, ballottaggio Acquafresca-Nené

Leandro Rinaudo, 27 anni

Primo crocevia importante per la Juve. La sconfitta contro il Palermo potrebbe aver lasciato strascichi dal punto di vista psicologico (oltreché fisico: di turn-over non se n’è visto). Ecco perché gli uomini di Del Neri dovranno stare attenti al Cagliari: con 4 punti in 4 partite, altri passi falsi non sono permessi.

I rossoblù, dal canto loro, hanno già dimostrato di saper essere un avversario ostico per chiunque: fino ad ora non hanno mai perso, pur avendo incontrato sempre squadre di livello (Palermo e Bari fuori, Roma e Samp al Sant’Elia). Non solo, quella cagliaritana è la miglior difesa del campionato: un solo gol subìto, quello di De Rossi nel 5-1 contro la Roma.

JUVENTUS – Dopo i tre gol del Palermo, seguiti alle triplette di Samp e Lech Poznan, Del Neri sta pensando ad una modifica in difesa: dalla parte destra, dove solitamente gioca Motta, è pronta la carta Rinaudo, che coprirebbe meglio le spalle alle scorribande di Krasic. In mezzo è probabile che venga concesso un turno di riposo a Marchisio, apparso in affanno contro i rosanero: più Sissoko che Aquilani al suo posto. Davanti, quattro uomini per due maglie: stando alla partita di domenica, Amauri e Del Piero sembrano favoriti, ma Iaquinta è andato a segno due volte e Quagliarella giovedì non ci sarà.

Formazione (4-4-2): Storari; Rinaudo, Bonucci, Chiellini, Grygera; Krasic, F. Melo, Sissoko, Pepe; Amauri, Iaquinta.
A disposizione: Manninger, Legrottaglie, Motta, Marchisio, Aquilani, Del Piero, Quagliarella. All. Del Neri

Indisponibili: Buffon, Traoré, De Ceglie

Squalificati: Nessuno

Diffidati: Nessuno

Altri: Grosso, Salihamidzic, Lanzafame, Martinez

Ballottaggi: Rinaudo-Motta: 70%-30%; Sissoko-Marchisio: 60%-40%; Amauri-Quagliarella: 60%-40%; Iaquinta-Del Piero: 60%-40%

CAGLIARI – Bisoli è pronto a tornare al suo 4-3-1-2. Pisano e Perico si giocano un posto sulla corsia di destra, per il resto la retroguardia è confermata. Pinardi non è stato convocato, quindi in mezzo il terzo centrocampista sarà uno tra Laner, favorito, e Lazzari. Daniele Conti è quasi pronto al rientro, potrebbe essere disponibile la settimana prossima: per ora, al suo posto, spazio a Nainggolan. In avanti rientrerà dal primo minuto Matri: per il posto da seconda punta ballottaggio tra Acquafresca e Nené.

Formazione (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Biondini, Nainngolan, Laner; Cossu; Matri, Acquafresca.
A disposizione: Pelizzoli, Perico, Ariaudo, Lazzari, Sivakov, Ragatzu, Nené. All. Bisoli

Indisponibili: Biasi, Conti

Squalificati: Nessuno

Diffidati: Nessuno

Altri: Marchetti, Vigorito

Ballottaggi: Laner-Lazzari: 60%-40%; Acquafresca-Nené: 55%-45%

Fischio d’inizio domani sera, ore 20.45, allo Stadio Olimpico di Torino. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Mediaset Premium Calcio.

Pier Francesco Caracciolo