Foto di Lindasy Lohan con una siringa in mano. Forse eroina

Alcune foto pubblicate su News of the World ritraggono l’attrice Lindsay Lohan, tossicodipendente auto-dichiarata mentre, accovacciata e siringa alla mano, sta per iniettarsi un’imprecisata  sostanza, probabilmente nel braccio sinistro. Il comportamento è tipico di chi sta per iniettarsi una dose di eroina, ma, ovviamente dalle sole foto non è possibile identificare il contenuto della siringa. Gli scatti risalirebberto al 2007, quando cioè, l’attrice-cantante, così giovane e già sull’0rlo del fine carriera era stata arrestata più volte per guida in stato di ebbrezza e detenzione di sostanze stupefacenti, quali la cocaina.

Senza dubbio, gli occhi di Lindsay, nel loro essere assenti, parlano e dicono molte cose. Pur non avendo mai nascosto il suo fare uso di droghe, arrivare ad iniettarsi eroina, se così fosse, parrebbe comunque un’esagerazione anche per lei, che il mondo è abituata a vedere “fuori di testa” come riconosce la stessa fonte di News of the World.

“Queste immagini di lei con la siringa in mano sono davvero terribili –  contiuna la fonte della rivista  inglese -. Nessuno sa per certo quanto spesso Lindsay assuma droga o che cosa prenda.” Negli scatti apparirebbe anche  Paris Hilton, la bella quanto indisponente ereditiera, molt amica di Lindsay e  che con lei è stata ripresa anche in atteggiamenti intimi.

La Lohan è appena uscita dal carcere, dove era stata rinchiusa per qualche ora dopo il suo ennesimo arresto, motivato dal fatto che alcuni agenti avevano trovato buste di cocaina nella sua borsa. Dietro cauzione, 300 000 dollari, Lindsay è potuta uscire di prigione, ma la “sorpresa” riservatale dai media a poche ore dalla sua scarcerazione è stata pesantissima.

E’ comunque una ragazza, che a detta di molti, avrebbe bisogno di aiuto. Pare comunque che la madre Dina, secondo quanto riporta il sito www.x17online.com ( il primo a pubblicare le foto di Lindsay con la siringa) abbia portato diversi alcolici in casa Lohan proprio la notte prima della recente sentenza. Una sorta di festa d’addio. Così fosse, non sarebbe certo lei, la persona più adatta ad aiutare la Lohan ad uscire dal baratro della tossicodipendenza. Molto diverso il padre, Michael, che però avrebbe ben poca influenza sulla figlia.

Secondo la fonte del sito USA di Gossip,tra l’altro,  l’attrice non vuole  proprio saperne di entrare in clinica; sembrerebbe infatti convinta di potersi disintossicare da sola. Un proposito che è però contrastato nei fatti, pur magari involontariamente, dalla madre, tra l’altro anch’essa convinta dell’inutilità delle cliniche.

A.S.