Foto choc Lindasy Lohan: coinvolta anche Paris Hilton?

Le foto choc di Lindsay Lohan hanno ormai fatto il giro del mondo. Risalenti al 2007, la ritraggono con una siringa in mano, sguardo spento, pronta a drogarsi. In esse, però, appare anche l’amica Paris Hilton: immortalano un bacio saffico tra le due donne.

L’attrice Lindsay Lohan è stata rilasciata soli due giorni fa. Il suo terzo arresto è durato solo 15 ore e grazie ad una cauzione di 300 mila dollari è potuta uscire dal carcere. Ma la giovane ragazza non sembra intenta a mettere la testa a posto e tornata a casa ha trovato una sorpresa, al quanto negativa per la sua immagine e non solo. Il sito americano http://x17online.com/ ha pubblicato una serie di foto, riprese poi da diversi tabloid inglesi, tra cui News of the World, e ormai note in tutto il mondo, in cui la Lohan è intenta a iniettarsi una dose, probabilmente, di eroina. La siringa in mano, un laccio emostatico presente sul braccio inferiore sinistro e lo sguardo spento appoggiano questa ipotesi e confermerebbero l’uso di droghe pesanti fatto dall’attrice-cantante.

Le foto risalirebbero al 2007 e coinvolgerebbero anche l’amica dell’attrice, Paris Hilton. Anche lei, infatti, compare nelle foto choc di Lindsay Lohan con la quale scambia una serie di effusioni e un bacio saffico.

Queste immagini di lei con la siringa in mano sono davvero terribili. Nessuno sa per certo quanto spesso Lindsay assuma droga o che cosa prenda. Del resto, lei non ha mai fatto mistero della sua tossicodipendenza e la gente è ormai abituata a vederla fuori di testa”, ha riferito una fonte del domenicale inglese. Fatto sta che la ragazza ha bisogno d’aiuto, ma la mamma di Lohan non sembra essere dello stesso parere visto che, per festeggiare l’ultimo giorno di libertà della figlia (giovedì scorso), aveva introdotto in casa degli alcolici.

Intanto la ribelle attraverso il suo sito fa sapere: l’abuso di droga non è una malattia che scompare durante la notte. Sto lavorando duramente per sconfiggerla, ho fallito l’ultimo test antidroga e sono pronta ad affrontare le conseguenze”.

S.L.